frankie dettori

Derby, Oaks e Jockey i voti del week end!

Postato il Aggiornato il

study of man jockey club 2018Un fine settimana di grande ippica internazionale e noi di DerbyWinner lo celebriamo con la nostra rubrica dei voti che vuole essere, non punto di arrivo ma stimolo a riflettere assieme.

Leggi il seguito di questo post »

Il pagellone dell’Arc! Frankie Dettori è inarrivabile!

Postato il Aggiornato il

aarc2015Il week end dell’Arc è passato e negli occhi abbiamo ancora le emozioni che la due giorni di Longchamp ci ha lasciato. Sicuri che tutti voi sappiate a memoria il resoconto della corsa, vediamo di dare una pagella a quanto visto nell’Arc:

Il voto più alto non può non andare al nostro Leggi il seguito di questo post »

La Gold Cup a Trip To Paris con in sella il fantino in ostacoli Graham Lee. Seconda tripletta per Ryan Moore!

Postato il

gold cupTerzo giorno di Royal Ascot e altro show del grande RyanAir Moore che solo ieri ha portato a casa 3 vittorie, la seconda hat trick del meeting 2015, ha portato a 8 le vittorie nel meeting su diciotto corse disponibili nei tre giorni, davvero superbo.
Il primo sigillo è arrivato subito nelle Norfolk Stakes, Gruppo II sui mille, in sella al due anni Waterloo Bridge, primo vincitore di Pattern per lo stallone Coolmore Zoffany, alla prima annata dei due anni e che si è ben presentato finora con tanti vincitori. Leggi il seguito di questo post »

Royal Ascot Day Two: Free Eagle si salva, Dutch Connection a sorpresa nelle Jersey

Postato il

royal ascot 2015Day Two al Royal Ascot e ancora tante belle corse e sorprese.
In avvio un’edizione extra lusso delle Jersey Stakes dove risultava favoritissimo a mezzo Ivawood (Zebedee) e dove tra i partenti c’era anche un poco di Italia con la giubba verde-blu della Blueberry che presentava Fanciful Angel allenato da Marco Botti.
In avvio come uno sparo prendeva il comando il Ramsey Luck Of The Kitten (Kitten’s Joy) davanti a Aces (Dark Angel) con Atzeni in sella. Il gruppone rimaneva compatto a centro pista. Dopo circa metà del percorso il gruppo incominciava a disporsi a ventaglio con Dutch Connection (Dutch Art) che iniziava a prendere un leggero vantaggio sugli avversari. Leggi il seguito di questo post »

Royal Ascot Day Two: le Prince of Wales’s senza Cal Chrome. In aggiunta le Jersey e le Duke of Cambridge

Postato il

royal ascotIl meeting di Ascot è iniziato ieri e come vuole la tradizione vi comunichiamo che il primo cappellino indossato della Regina è stato color pink, tradotto rosa.
Ok, finito questo attimo glamour lanciamoci subito sulla presentazione del convegno odierno che si disputerà ancora su un terreno scorrevole e che parte ancora una volta alla grande con le Jersey Stakes di Gruppo III.
Direte: ma come, tanto rumore per un misero Gruppo III quando ieri siamo  partiti con un Gruppo I? Se ci seguite, e sappiamo che siete in tantissimi a farlo (grazie di cuore), saprete che questa prova riveste particolari significati. Leggi il seguito di questo post »

Un Diane superlativo per Dettori su Star Of Seville. Sound Of Freedom sesta correndo da protagonista!

Postato il Aggiornato il

prix de diane 2015.2Abbiamo assistito a una bella edizione ieri del Diane, nello scenario incantevole di Chantilly che già normalmente ruba l’occhio, ma diventa insuperabile in una bella giornata di sole e con il record di presenze, ben 45mila persone accorse tra le tribune e il prato in mezzo alla pista, per il garden party tradizionale (bella idea che forse qualche nostro ippodromo potrebbe cercare di emulare), un vero balsamo per chi ama il nostro sport e sa bene che vincere davanti a così tante persone non è solo più bello ma è la vera essenza dell’ippica. Leggi il seguito di questo post »

Epsom Derby, accoppiata vincente di Golden Horn e Frankie Dettori!

Postato il

derby festival logoIl Derby 2015 è il trionfo dell’accoppiata vincente Golden Horn e Frankie Dettori. Sono loro i grandi dominatori della classica di Epsom. Una performance davvero straordinaria per il figlio di Cape Cross che ha prodotto un finale travolgente dove ha fatto a fette tutti gli avversari lasciando a tre lunghezze di distanza il compagno di scuderia Jack Hobbs, regalando così al trainer John Gosden un uno-due splendido e che certamente ricorderà nei prossimi anni. Leggi il seguito di questo post »