Cartier Awards: Kingman trionfa

Postato il

cartier awards2014Martedì scorso a Londra, presso la splendida cornice di Dorchester Palace, si sono tenuti i tradizionali Cartier Awards che hanno incoronato Horse of The Year 2014 l’immenso Kingman, il baio da Invincible Spirit di John Gosden che ha incantato il mondo ippico con il suo cambio di marcia fulmineo.
Il portacolori di Khalid Abdullah, che ha ricevuto anche il Cartier come miglior tre anni della stagione, dopo aver perso in maniera beffarda le 2000 Ghinee non ha più sbagliato un colpo infilando in serie ben quattro Gruppi 1: le Irish 2000 Guineas, le St James’s Palace, le Sussex ed il Jacques Le Marois, prima di arrendersi ad un’infezione alla gola che ha costretto forzatamente il team a ritirarlo in razza. Leggi il seguito di questo post »

L’autunno di San Siro chiude con i salti

Postato il Aggiornato il

cavallo_leonardo_3Ultima giornata del meeting autunnale di San Siro. A breve faremo un punto ripercorrendo tutta l’annata per ora ci contentiamo di analizzare quest’ultima giornata che a dispetto del periodo e dell’imminente interruzione propone un convegno interessante e di livello.
In primo piano le siepi con il tradizionale Berlingieri (Gr. 2) sui 3.600 per soggetti di tre anni. Saranno nove, salvo ritiri dell’ultimo momento, i partenti. Partiamo dal contingente più numeroso quello del trainer leader sugli ostacoli, Paolo Favero che ne schiererà quattro: Wrestler, Tzharr, Pastoral Causeway e Imperioso tutti con riferimenti tra di loro. Leggi il seguito di questo post »

Nuovi stalloni in Italia: Sakhee’s Secret

Postato il Aggiornato il

Sakhee's SecretNuovo arrivo in Italia. La notizia era nell’aria e ora è ufficiale, lo stallone Sakhee’s Secret per la stagione 2015 funzionerà al Centro Equino Arcadia.
Il figlio di Sakhee prenderà il posto di Red Rocks (partito oggi per gli USA) e rappresenta un’aggiunta molto interessante nel panorama nazionale degli riproduttori.
Nato nel 2004 la sua carriera agonistica inizia a luglio dei due anni con un terzo posto in maiden, seguito dalla vittoria sempre in maiden ad agosto sui sei furlong. L’annata si chiude con un quarto in condizionata.
La consacrazione avverrà nella stagione successiva, Leggi il seguito di questo post »

Idee stravaganti dall’Australia

Postato il Aggiornato il

Melbourne Cup DayNel nostro continuo girovagare tra le mille notizie di internet abbiamo scovato un bell’articolo sulla “bibbia ippica”, il Racing Post, a firma Sam Walker, che riferiva di una voce circolante negli ambienti ippici australiani, i quali sarebbero propensi a porre un tetto ai concorrenti stranieri nelle future Melbourne Cup. Insomma per i down under gli esteri sono troppi e troppo agguerriti e visto che dal 2009 non vincono la “corsa che ferma una nazione” con un cavallo allevato in casa, l’idea sarebbe quella di fregarsene della globalizzazione, del libero mercato e del confronto tra ippiche differenti a tutto vantaggio del protezionismo più puro, senza pensare che molto del successo della corsa deriva proprio dalla presenza di protagonisti provenienti da fuori. Leggi il seguito di questo post »

Pic of the Day

Postato il Aggiornato il

rem day1L’istantanea di oggi, lo anticipiamo subito, non è a tema ippico.
Oggi ricorre il Remembrance Day, nato per commemorare i caduti della Prima Guerra Mondiale (l’11 novembre 1918 è la data dell’armistizio sul fronte occidentale) e successivamente ampliato a ricordare i caduti di tutte le altre guerre. L’idea è nata in Inghilterra, Re Giorgio V il primo sovrano a istituire questo anniversario, e seguita anche dagli altri paesi del Commonwealth oltre a Francia e Belgio. Leggi il seguito di questo post »

Qatar: le vittorie dei nostri tre moschettieri

Immagine Postato il Aggiornato il

Sanna BahreinLa stagione araba in Qatar è iniziata ormai da circa tre   settimane, esattamente il 16 ottobre scorso e finora si sono disputati ben sei convegni. Come ormai accade da un paio di anni sono tre i nostri jockeys attivi nel Golfo Persico, Pierantonio Convertino, Marco Monteriso ed Alberto Sanna, quest’ultimo impegnato anche nel vicino Bahrein, dove pochi giorni fa ha siglato un bel Gruppo 3 in sella allo specialista Erebus (foto). Nel primo convegno ha esordito con una bella vittoria Marco Monteriso, a segno di misura in una condizionata sui 1400 metri in erba con l’ex Rencati Fanunalter, l’otto anni da Falbrav che in Italia aveva conquistato al massimo un quarto posto nel Di Capua prima di passare in Inghilterra agli ordini di Marco Botti. Leggi il seguito di questo post »

Hong Kong: le tre meraviglie di DemurOne e altri italiani in vetrina

Postato il Aggiornato il

mirco demuroMirco The Magic Demuro ha di nuovo incantato Hong Kong nel pomeriggio di domenica conquistando una tripletta d’autore nel secondo weekend della sua avventura cinese.
Il top jockey di Marino ha infilato tre successi consecutivi in giornata, con il book pieno di dieci monte a disposizione, portando prima al traguardo il cinque anni Rock The Three (6.4 di quota) in un ricco handicap sul miglio allungato precedendo di una lunghezza tonda il fantino locale Brett Prebble. Demurone ha subito bissato in un handicap di classe 3 sui 1200 metri in sella al favorito (2.6) Star Track, un quattro anni di O’Sullivan capace di dominare con due lunghezze e mezzo di margine la sorpresa Popping Candy interpretato dal britannico Neil Callan. Leggi il seguito di questo post »