joaan al thani

Treve: sfida al terzo Arc!

Postato il Aggiornato il

treve arc2014Una sorpresa dopo l’altra. Dopo l’annuncio dell’addio alle corse di Australia adesso arriva la notizia che Treve, la vincitrice delle due ultime edizioni dell’Arc de Triomphe rimarrà in training anche il prossimo anno e quindi andrà alla conquista del terzo Arc consecutivo, un record davvero unico.
Dopo la vittoria di domenica scorso a Longchamp pareva certo che la carriera agonistica della figlia di Motivator fosse giunta al termine e anzi era stato annunciato che in razza sarebbe stata destinata a DubawiLeggi il seguito di questo post »

Treve vince l’Arc ed entra nella Leggenda!

Postato il Aggiornato il

qatar arcNella leggenda, titolava la prima pagina del Paris-Turf di oggi (qui a lato).
Titolo migliore è difficile, conquistando seconda vittoria consecutiva nel Prix de l’Arc de Triomphe, Treve è entrata di diritto nella leggenda del galoppo transalpino e quindi anche in quella del galoppo mondiale. Era dal lontano biennio 1977-1978, grazie al fenomenale Alleged, che non veniva concesso il bis nell’Arc. Ebbene, Treve quest’anno non ha seguito le direttive di Paganini e si è ripetuta anche quest’anno. Treve ha anche eguagliato un fenomenale campione come il nostro Ribot (1955-56).
Leggi il seguito di questo post »

Chi sale e chi scende: Full Mast e Dettori

Postato il Aggiornato il

full mastNella domenica di Longchamp binocoli puntati sui due anni impegnati nel La Rochette (Gruppo 3 sui 1400 metri), tradizionale tappa di avvicinamento al Jean Luc Lagardere in programma il giorno dell’Arc. Tra i quattro imbattuti al via l’ha spuntata l’Abdullah Full Mast, un interessante Mizzen Mast allenato da Criquette Head, l’allenatrice di Chantilly che il prossimo 5 ottobre oltre a Treve potrà giocarsi un importante carta nel Lagardere con questo baio che ha ribadito la sua statura dopo il vittorioso esordio a Deauville. Leggi il seguito di questo post »

Il caldo lunedì di Sheikh Joaan

Postato il Aggiornato il

joaan al-thaniSheikh Joaan bin Hamad bin Khalifa Al Thani, boss del nostro Frankie Dettori e titolare del complesso qatariano Al Shaqab, dopo aver trionfato tra i proprietari nella cinque giorni del Royal Ascot, con tre successi nella settimana arrivati grazie a Toronado e ai puledri volanti The Wow Signal e Baitha Alga, si appresta a vivere un lunedì intenso a Chantilly dove vivrà con trepidazione due debutti molto attesi. Nella prima corsa del convegno parigino, il Prix de Pontpoint, condizionata per le due anni sui 1400 metri, ha esordito, un po’ inaspettatamente, la Galileo ed Alluring Park, sorella piena della Oaks winner 2012 Leggi il seguito di questo post »