Cultura

Notti di corse

Postato il

bettole1Dopo la chiusura della stagione milanese una boccata d’ossigeno per l’ippica lombarda arriverà stasera con la riapertura, quanto mai importante, dell’ippodromo varesino delle Bettole. Dopo l’incendio dello scorso marzo e tutte le vicende politiche che hanno caratterizzato l’impianto prealpino sembrava impossibile arrivare a poter disputare la riunione estiva, che invece fortunatamente partirà stasera con due appuntamenti settimanali, il martedì e il sabato. Quattro gli eventi tecnici di maggior spessore da segnare sul calendario per questo mese di luglio: l’Ermolli in programma martedì 8, il Benetti sabato 12, il Borghi sabato 19 ed il Criterium Varesino programmato per il 26.
Leggi il seguito di questo post »

Around the World

Postato il

Il giro del mondo in un articolo è possibile e noi ve lo dimostriamo.gold ship1
Partiamo dal Giappone, dove domenica nell’ippodromo di Hanshin davanti a 70mila persone si è scritta una pagina indelebile del turf locale. Gold Ship ha bissato la vittoria dell’anno scorso nel Takarazuka Kinen, gruppo 1, unico cavallo nella storia a riuscirci. Il 5 anni di proprietà di Eiichi Kobayashi era il favorito della corsa e si è comportato come tale controllando i rivali abbastanza agevolmente. Al secondo posto è arrivato Curren Mirotic e terza Verxina. La vincitrice dello Sheema Classic Gentildonna invece ha deluso le attese arrivando solo nona.
Leggi il seguito di questo post »

Il meglio della generazione 2012

Postato il Aggiornato il

pr primi passiTerminata la stagione primaverile milanese con la disputa del summit per i puledri, il Primi Passi, è tempo di stilare un primo bilancio generale per la generazione 2012, con una sorta di classifica molto personale in base alle impressioni e alle corse più significative che hanno lanciato due anni più o meno promettenti. Munitevi di penna e block-notes per segnarvi le promesse da seguire nel prossimo autunno.
Il Primi Passi decreta da sempre il migliore della generazione e allora come non partire dall’edizione andata in scena ieri a San Siro, con una parità incredibile ma non storica (era infatti già successo nel 1998 e scherzo del destino con ancora protagonista Mirco Demuro in sella a Solitary Dancer, costretto a dividersi la posta con Kabuki ed Endo Botti) tra i due compagni di training Fontanelice e Ginwar, rimasti così entrambi imbattuti.
Leggi il seguito di questo post »

Derby Story #1: Cayenna e Armando. Torino 1985

Postato il Aggiornato il

V (14)Ecco a voi il primo racconto di DerbyWinner. Speriamo che vi piaccia e che leggendolo vi venga voglia di raccontarci anche voi le vostre avventure legate al nostro fantastico sport. Ringraziamo il nostro anonimo ippico appassionato che ci ha regalato questa storia.

Cayenna e Armando. Torino 1985.

Ci avrò messo un minuto a tornare da Torino, ieri sera.
Ero solo in macchina ma, dopo quello che mi era appena successo, bastavo e avanzavo.

Leggi il seguito di questo post »

Ultim’ora: Il MIPAAF ha nominato il dirigente delegato per i pagamenti

Postato il Aggiornato il

sciopero3Ippica, Mipaaf: nominato il dirigente delegato per i pagamenti
(24/06/2014)

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che oggi il Ministro Maurizio Martina ha firmato al decreto che individua il dirigente delegato ad effettuare le operazioni di pagamento e riscossione sui conti della soppressa Agenzia per lo sviluppo del settore ippico (ASSI).
Leggi il seguito di questo post »

Scioperare o non scioperare? Questo il dilemma

Postato il Aggiornato il

sciopero1Lo sciopero proclamato dalle categorie del trotto è necessario? E, soprattutto, aiuta a risolvere i problemi?
La storia passata dice di no.
Ogni volta ne siamo usciti un poco più poveri e senza una risposta precisa da parte di chi ci governa, la politica.
Se in passato avevamo l’illusione che la politica potesse rispondere al nostro grido di dolore, oggi sappiamo bene che così non è. La politica (cialtrona) se ne frega dell’ippica, se ne sbatte della cultura che portiamo dentro di noi, non gli importa che decine di migliaia di famiglie, perché con l’indotto i numeri sono questi, possano soffrire la fame.
Leggi il seguito di questo post »

Royal emotion

Postato il Aggiornato il

 

Royal_Ascot_Chauffeur-ServiceAnche l’edizione 2014 del meeting di Royal Ascot è andata in archivio. Un’edizione che ha visto l’ennesima conferma del successo del sistema ippico britannico. Una realtà capace di condensare il meglio dell’ippica internazionale, anzi meglio dire globale vista la presenza di rappresentanti di ogni continente, in cinque giorni. Se un allenatore a stelle e strisce come Ward, sostiene che il Royal Ascot è meglio delle Breeders’ vuol dire che davvero ad Ascot hanno sviluppato la ricetta perfetta. Difficile scegliere la giornata migliore perché ogni convegno ha avuto uno o più vertici e i temi da trattare sono tanti, ne scelgo solo cinque, come il numero delle giornate del Royal Ascot e utilizzerò il fil rouge delle foto per presentarveli, scusandomi in anticipo per le omissioni e anzi vi invito fin da ora a scriverci quali secondo voi siano state le istantanee più belle e le storie più interessanti, così da creare un album completo ed eterogeneo.
Leggi il seguito di questo post »

Royal Ascot è il galoppo.

Postato il Aggiornato il

grandangolo tribunaRoyal Ascot è il galoppo.
Potremmo finire l’articolo dopo solo cinque parole e saremmo riusciti in maniera perfetta a condensare in così pochi vocaboli l’essenza del nostro sport. Esagerato? No, per niente.
Innanzi tutto a favore del meeting di Ascot, quest’anno in scena dal 17 al 21 giugno, gioca il fatto che si svolge nel paese che ha dato i natali allo sport dei purosangue.
Leggi il seguito di questo post »

La triple crown dei sogni.

Postato il Aggiornato il

IMG_2346La Triple Crown è una sfida impossibile? Pare proprio di sì, perché anche quest’anno nessun cavallo è riuscito a conquistarla e ne sono passati ormai la bellezza di 36 dall’ultima volta che un soggetto è stato capace di fare l’impresa, Affirmed nel 1978, con Steve Cauthen in sella, insomma un’era ippica fa.
Da allora molti cavalli hanno cercato di raggiungere questo risultato che più passano gli anni e più diviene sinonimo di eccezionalità, ammantandosi di un’aura di leggenda, una sorta di ricerca del Santo Graal ippico.
Quest’anno poi la storia si è presentata in una veste ancora più romantica e struggente. Questa è la storia che vi andiamo a raccontare, con protagonista un cavallo, California Chrome, capace di far sognare un’intera nazione.
Leggi il seguito di questo post »

A cavallo di una nuova avventura.

Postato il Aggiornato il

Newmarket-Racecourses-560x373Il primo pezzo dovrebbe essere come una cartina di tornasole di quella che sarà l’impostazione di un blog oppure dovrebbe contenere la presentazione del curatore e della squadra che animerà queste pagine? Difficile dirlo e probabilmente tutte e due le impostazioni sono corrette. Preferiamo però che questo spazio, che speriamo possa diventare per tutti voi appassionati di cavalli una piacevole e interessante consuetudine, si presenti da sé, svelandosi lentamente, in modo da lasciare sempre la sorpresa di qualche cosa di nuovo nei lettori. Certamente, visto il titolo, Derbywinner, e l’impostazione, parleremo di cavalli e più precisamente di quel mondo fantastico che è l’ippica. Lo faremo a 360° dalle corse all’allevamento, passando per la politica ippica e arrivando, sperando di essere abbastanza bravi, a farvi conoscere e approfondire le mille sfaccettature di questo universo così composito.
Leggi il seguito di questo post »