galoppo

Come migliorare il sistema degli Handicap? 3 proposte!

Postato il

logo derbywinnerLe corse handicap formano l’ossatura di ogni sistema ippico.
Servono per le scommesse, servono per lo spettacolo e infine sono anche strategiche per il mercato delle compravendite.
L’Italia non fa eccezione e anzi nel nostro Paese questa tipologia di prove assume un ruolo particolarmente importante poiché non esiste una distinzione netta tra le categorie e quindi è ancora più necessario che gli handicap siano regolati al meglio, cosa che oggi non si fa.
Leggi il seguito di questo post »

Iscrizioni a pagamento? Sì, ma…

Postato il

cambiamento1Sgombriamo il campo da ogni dubbio, noi di DerbyWinner non siamo solo favorevoli alla reintroduzione delle iscrizioni a pagamento, ma siamo arci-favorevoli a un sistema che preveda un fee o ticket di ingresso per partecipare alle corse.
Questa è una battaglia che combattiamo da anni e siamo felici che finalmente abbia trovato posto nell’agenda ippica.
Leggi il seguito di questo post »

Strategie fallimentari

Postato il

Se nemmeno le scelte più facili e banali vengono prese correttamente, credo sia legittimo iniziare a disperare nella possibilità di far rinascere il nostro sport.
Un esempio eclatante ve lo racconto nel video qui sotto.

Sciopero sì, sciopero no… e il galoppo? Non pervenuto, come d’abitudine.

Postato il

mipaafCompagni si sciopera! Ops, Contrordine compagni, non si sciopera!
Ma sì prendiamola sul ridere, perché se davvero dovessimo prendere sul serio le ultime mosse dei vari rappresentanti ippici ci sarebbe da piangere.

Leggi il seguito di questo post »

Voci allarmanti da San Siro!

Postato il Aggiornato il

trenno pista allenamentoCari amici di DerbyWinner avrei preferito passare le festività in tranquillità, senza rovinarmi la digestione del pranzo Pasquale per colpa delle voci, insistenti, che mi sono arrivate da San Siro.
Rumors che raccontano di una trattativa di vendita che parrebbe essere a uno stato molto avanzato e che riguarderebbe la cessione di importanti aree di proprietà Snaitech (la vecchia Snai per intenderci) ubicate a San Siro.

Leggi il seguito di questo post »

Una settimana di ordinaria follia!

Postato il

picard1Purtroppo dobbiamo tornare a parlare di programmazione, non per fare i complimenti al programmatore per la bontà delle scelte adottate, ma per criticare ancora una volta una serie di scelte folli riguardanti il calendario, che distruggono valore per tutta la filiera ippica e per il galoppo in particolare.

Leggi il seguito di questo post »

Fundeghè domina l’Eupili e Sopran Verne sorprende nel Cancelli

Postato il Aggiornato il

cavallo_leonardo_3Sotto una forte pioggia il convegno festivo di San Siro ha confermato la bontà della Rencati Fundeghè, dominatrice dell’Eupili e ha riportato alla ribalta Sopran Verne, a sorpresa a segno nel Cancelli. Leggi il seguito di questo post »

Obiettivo quota 348, per ripartire!

Postato il Aggiornato il

calendarSu gentile concessione di Trotto & Turf riproduco per i lettori di DerbyWinner il mio intervento sulla programmazione del galoppo e una serie di proposte per migliorare il calendario nazionale.
Spero possa diventare la base per una proficua discussione tra gli addetti ai lavori e gli appassionati, perché ogni contributo è prezioso.
L’intervista è stata raccolta dal Direttore del giornale, Marco Trentini, che ringrazio per l’ospitalità.

Leggi il seguito di questo post »

Questione sciopero, il galoppo dov’è?

Postato il Aggiornato il

ippodromo milanoNon ho voluto fino ad ora intervenire sulla vertenza che riguarda Snai e i suoi dipendenti operanti negli ippodromi di San Siro e della Maura perché speravo che qualcuna delle nostre Associazioni riconosciute prendesse ufficialmente posizione, suggerendo magari una qualche soluzione.
Invece con mia grande sorpresa, e delusione, niente di tutto questo.

Leggi il seguito di questo post »

Pochi partenti? Troviamo una soluzione!

Postato il Aggiornato il

idea Light bulb icon on wall texture background designCari amici di DerbyWinner come sapete ho scritto molti articoli sul blog dove sostenevo la improrogabile necessità, al galoppo, di un cambiamento radicale nella programmazione poiché profondamente sbagliata.
Sbagliata perché sconclusionata e totalmente slegata dalla realtà odierna, sia in termini di numeri dei cavalli in attività sia in termini di redditività del prodotto proposto al pubblico.

Leggi il seguito di questo post »