noble mission

La top ten mondiale 2014

Postato il Aggiornato il

giro mondoDopo la top ten italiana soltanto per i lettori di DerbyWinner ecco quella mondiale, con i dieci momenti più emozionanti del 2014 da rivivere insieme. Una classifica ancor più difficile da stilare, perché sono stati ben più di dieci i successi che ci hanno fatto esaltare ma noi ci abbiamo provato lo stesso e allora riviviamoli insieme partendo dal gradino più basso… buona lettura! Leggi il seguito di questo post »

Champions Day ad Ascot

Postato il Aggiornato il

Champions-dayLo spettacolare Champions Day da Ascot ci ha offerto un’altra favola ippica di grande valore, con il trionfo di Noble Mission nelle Champion, due anni dopo il passo d’addio del fratello più illustre Frankel, due anni dopo l’ultima grande vittoria della prestigiosa carriera di Henry Cecil.
Il Galileo di Abdullah, letteralmente esploso a cinque anni dopo un inizio poco incisivo che lo aveva catalogato ingiustamente (aveva bisogno di maturare) come “il fratello scemo” di Frankel, ha impostato in avanti come consuetudine per allungare in progressione all’ingresso in retta. Una dirittura da brividi con l’attacco violento portato da Al Kazeem, il ritrovato Dubawi di Roger Charlton che dopo la catastrofica parentesi stalloniera in pista non si era più espresso al meglio delle sue possibilità. Leggi il seguito di questo post »

Lucky Lion vince a Monaco

Postato il Aggiornato il

lucky lionCe l’aveva quasi fatta Noble Mission. Il fratello pieno di Frankel era a un passo dalla seconda vittoria di Gruppo 1, dopo aver rotto il ghiaccio al Curragh nella Tattersalls Gold Cup di fine maggio. A rompere l’incantesimo, nel Grosser Dallmayr-Preis Bayerisches Zuchtrennen di Gruppo 1 sui 2000 metri,  è stato il tre anni Lucky Lion, che a pochi metri dal palo ha beffato il figlio di Galileo infilandolo all’interno e superandolo di una mezza lunghezza. Il tutto davanti a una cornice di 18000 spettatori che dovrebbe far riflettere i nostri dirigenti.
Leggi il seguito di questo post »

Francia: Malleret e Saint Cloud

Postato il Aggiornato il

dolniya1La domenica francese si è aperta con una pioggia fitta e le nuvole che coprivano le montagne, insomma difficile credere di essere in estate qui in montagna. Fortunatamente le corse in Francia iniziano presto e proponevano un ottimo convegno a Saint-Cloud. Nell’attesa del gruppo 1, il Prix de Saint-Cloud, mi sono gustato il bel Malleret di gruppo 3, per femmine di 3 anni, che ha visto vincere Soumillon in sella all’Aga Khan Dolniya, che ha sfruttato il lavoro come battistrada della compagna di allenamento Mintaka e negli ultimi 400 metri ha piazzato lo sprint vincente finendo con ¾ di lunghezza di vantaggio sulla seconda, la Ammmerland di Fabre Savanne, che ha preceduto di un’incollatura la supplementata Lavender Lane.
Leggi il seguito di questo post »