sciopero

Sciopero sì, sciopero no… e il galoppo? Non pervenuto, come d’abitudine.

Postato il

mipaafCompagni si sciopera! Ops, Contrordine compagni, non si sciopera!
Ma sì prendiamola sul ridere, perché se davvero dovessimo prendere sul serio le ultime mosse dei vari rappresentanti ippici ci sarebbe da piangere.

Leggi il seguito di questo post »

Il galoppo esiste e risponde!

Postato il Aggiornato il

cavallo_leonardo_3Tanto tuonò che (finalmente) piovve!
Ammetto che speravo con tutto il cuore che il mio pezzo sul silenzio delle Associazioni sulla vertenza sindacale in atto a San Siro (leggi QUI) avrebbe smosso dal loro torpore le categorie.
Non so se sia stato il grande successo riscosso dal pezzo (le statistiche si sono impennate) sul blog oppure i tanti interventi sui social, tutti pertinenti, ma fatto sta che proprio poche ore fa ho ricevuto la graditissima telefonata del Cavalier Pio Bruni, Presidente del CNG, storico esponente della SIRE (oggi ne è il Presidente Onorario) e senza dubbio una delle personalità ippiche più acute.

Leggi il seguito di questo post »

Questione sciopero, il galoppo dov’è?

Postato il Aggiornato il

ippodromo milanoNon ho voluto fino ad ora intervenire sulla vertenza che riguarda Snai e i suoi dipendenti operanti negli ippodromi di San Siro e della Maura perché speravo che qualcuna delle nostre Associazioni riconosciute prendesse ufficialmente posizione, suggerendo magari una qualche soluzione.
Invece con mia grande sorpresa, e delusione, niente di tutto questo.

Leggi il seguito di questo post »

Comunicato IHRA sullo sciopero di Sogei

Postato il Aggiornato il

ihraestesaIn merito allo sciopero proclamato da Sogei e che alla fine ha danneggiato solo l’ippica pubblichiamo il Comunicato di IHRA (Italian Horse Racing Association) che stigmatizza l’inefficienza e il disinteresse delle Amministrazioni nei confronti del settore ippico: Leggi il seguito di questo post »

Scioperare o non scioperare? Questo il dilemma

Postato il Aggiornato il

sciopero1Lo sciopero proclamato dalle categorie del trotto è necessario? E, soprattutto, aiuta a risolvere i problemi?
La storia passata dice di no.
Ogni volta ne siamo usciti un poco più poveri e senza una risposta precisa da parte di chi ci governa, la politica.
Se in passato avevamo l’illusione che la politica potesse rispondere al nostro grido di dolore, oggi sappiamo bene che così non è. La politica (cialtrona) se ne frega dell’ippica, se ne sbatte della cultura che portiamo dentro di noi, non gli importa che decine di migliaia di famiglie, perché con l’indotto i numeri sono questi, possano soffrire la fame.
Leggi il seguito di questo post »