gordon stakes

Solow sull’otto volante nelle Sussex. Oggi il meeting ci regala Richmond, Cup e Lilly Langtry!

Postato il

goodwood racecourseSolow doveva essere e Solow è stato.
Le Sussex non hanno regalato sorprese, il castrone di André Fabre ha conquistato bottino pieno regalando ai francesi una vittoria nelle Sussex che mancava dal 1993 con Bigstone e soprattutto allunga la sua serie da imbattuto a otto successi, di cui ben quattro di Gruppo I.
Non è stata però una vittoria facilissima, Arod (Teofilo)  – se ricordate vi avevamo scritto ieri che credevamo in lui più di Night Of Thunder – ha impegnato il campione dei Wertheimer, il quale è rimasto all’attesa seguendo l’allievo di Chapple-Hyam montato da Atzeni lungo tutto il tragitto e solo nell’ultimo tratto il vincitore si è impegnato raggiungendo e superando Arod di mezza lunghezza sul palo. Al terzo la sorpresa Gabrial, mentre sia Night Of Thunder sia Belardo sono finito lontani. Leggi il seguito di questo post »

Solow nelle Sussex Stakes per allungare la serie!

Postato il

goodwood racecourseIl Glorious Goodwood entra nel vivo con la disputa oggi delle attese Sussex Stakes che pur avendo perso molto interesse dato dalla mancanza della sfida tra Gleneagles e Solow comunque rimangono un Gruppo I da gustare. Prima di analizzare la giornata odierna ci soffermiamo su quanto avvenuto ieri, giornata di apertura con le Vintage e le Lennox Stakes in copertina.
La prima prova, un Gruppo II per due anni sui sette furlong, ha visto primeggiare Galileo Gold un portacolori della Al Shaqab Racing la scuderia qatariota il cui paese è anche sponsor del meeting. Leggi il seguito di questo post »

Goodwood – Gordon e Vintage Stakes

Postato il Aggiornato il

Goodwood-Races-001Il day two del Glorious Goodwood era ovviamente incentrato sulla sfida tra Kingman e Toronado nelle Sussex Stakes (Leggi QUI) però di spalla c’erano anche due interessanti gruppi. Il primo dei quali, le Gordon Stakes, di Gruppo 3 sui 2400 metri, vedeva la fuga iniziale del favorito Somewhat che cercava l’usuale, per lui, strategia di scappare anticipando gli avversari. In retta però iniziava la lunga progressione di Snow Sky che pareva avere ragione Leggi il seguito di questo post »