Comunicato IHRA sullo sciopero di Sogei

Postato il Aggiornato il

ihraestesaIn merito allo sciopero proclamato da Sogei e che alla fine ha danneggiato solo l’ippica pubblichiamo il Comunicato di IHRA (Italian Horse Racing Association) che stigmatizza l’inefficienza e il disinteresse delle Amministrazioni nei confronti del settore ippico:

Ennesimo colpo inferto all’ippica.
Ancora una volta per colpa dell’inefficienza di altri soggetti a farne le spese è il settore ippico, IHRA rileva che lo sciopero SOGEI finisce con il ripercuotersi solamente contro la già maltrattata Ippica Italiana.
Le inefficienze e l’incapacità dimostrata nel tempo da parte delle Amministrazioni preposte alla gestione del comparto ippico continua a mietere vittime.
Ormai è acclarato il colpevole disinteresse degli Enti nel gestire il settore, in questa occasione la non preparazione, nei tempi corretti, del palinsesto delle corse ippiche ha fatto sì che oggi sia impossibile scommettere sull’Ippica Italiana.
Deboli dichiarazioni di recupero delle giornate perse sono state formulate dal Ministero, ma IHRA rammenta che i cavalli sui quali si scommette non sono delle macchine e neppure delle slot-machine; dietro alla preparazione dell’atleta cavallo esiste un duro lavoro da parte di tanti soggetti – dai proprietari di scuderia agli allevatori, fino agli allenatori, fantini, personale di scuderia – che per colpa di una chiara inefficienza gestionale, subiscono enormi danni economici e vedono frustrate le loro giuste aspirazioni. Ad oggi inoltre non sappiamo quando e se tali convegni annullati, così come il montepremi predisposto, verranno recuperati. IHRA esige quindi che il Ministero si esprima subito in tal senso.
Una filiera ippica che occupa decine di migliaia di persone non può continuamente subire soprusi di  questo tipo.
IHRA, in questo momento dove si decidono le sorti future dell’ippica, ribadisce con forza alla Politica tutta che l’unica vera soluzione è che il settore ritorni ad essere gestito dagli ippici stessi, secondo un modello che preveda la paritetica rappresentanza di tutte le associazioni più significative delle categorie del settore, le uniche in grado di organizzare in maniere adeguata il comparto, evitando pessime figure e ingenti danni come quelli a cui assistiamo oggi.
IHRA si riserva di adire alle vie legali e fare un esposto al garante per gli scioperi per tutelare gli interessi dell’intero settore e per chiedere il risarcimento degli enormi danni subiti per colpa di uno sciopero discriminante che, lo ribadiamo, colpisce soltanto l’ippica.
12.02.2015

Comitato Nazionale Galoppo (AGRI-ANAC-ANAP-ANAPCO-FIA-SIRE-UIF-UNAG-UNPCPS)

Federazione Nazionale Trotto (ANACT-UPT-FIPT-FEDERNAT)

F.S.C. – Federazione Italiana Società di Corse

Un pensiero riguardo “Comunicato IHRA sullo sciopero di Sogei

    […] giornata di ieri sembra aver creato uno Tsunami di reazioni. Ieri abbiamo assistito a una marea di comunicati da parte delle Associazioni Ippiche, alcuni hanno fatto notare che alcuni di questi risultavano ridondanti, però crediamo che in […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...