Emozioni senza prezzo in un Arc versione ParisLongchamp!

Postato il

large_affiche_prix_de_larc_6d640Le emozioni si possono contare?
Forse le si può mettere in ordine crescente o decrescente, ma è difficile dar loro un valore numerico preciso.

Leggi il seguito di questo post »

Goffs Orby, record e prezzi stellari nel segno di Galileo!

Postato il

Goffs LogoGalileoPhoenix Thoroughbreds e tanta qualità.
Queste le parole chiave delle ultime aste Goffs Orby Sale 2018 che hanno fatto segnare una edizione da record sotto tutti gli aspetti.

Leggi il seguito di questo post »

Premio Aggiunto, troppo importante per non migliorarlo.

Postato il

cambiamento1.jpgSe una iniziativa non raggiunge il suo obiettivo che si fa?
Si continua a ripeterla alla lettera o si prova a cambiarla per ottenere l’effetto desiderato?

Leggi il seguito di questo post »

Tatts Ireland September Yearling Part II, un tonfo pesante!

Postato il Aggiornato il

tatts ire part IINumeri molto negativi per la Part II delle September Yearling Sale 2018. Il mercato di fascia bassa è in forte sofferenza. Presenti e attivi molti operatori italiani.

Leggi il seguito di questo post »

Tattersalls September, top price con record ma numeri in flessione.

Postato il Aggiornato il

tattersalls-irelandSecondo giorno di aste a Fairyhouse e chiusura con record nel top price. Tanti acquisti da parte di compratori italiani, ma gli indicatori parlano di una flessione.

Leggi il seguito di questo post »

September Yearling Sale, il primo giorno non presenta squilli.

Postato il Aggiornato il

tattersalls-irelandFairyhouse è da sempre un’asta molto attesa, sia dai compratori che sanno di avere davanti un bel lotto di puledri, sia dagli analisti per cercare di capire lo stato di salute del galoppo europeo.

Leggi il seguito di questo post »

Aste Yearling SGA 2018, un risultato (negativo) che dovrebbe far riflettere.

Postato il

logo sgaLe aste sono, in ogni contesto, sempre un momento importante per fare il punto della situazione ippica. Nel nostro caso italiano, oltre a capire come sta il nostro mondo, le nostre aste devono diventare l’occasione per porsi le giuste domande per provare, sempre che ci sia la volontà reale, a risollevare un settore che esce con le ossa rotte da questa tornata di aste.

Leggi il seguito di questo post »