Chi sale e chi scende: Full Mast e Dettori

Postato il Aggiornato il

full mastNella domenica di Longchamp binocoli puntati sui due anni impegnati nel La Rochette (Gruppo 3 sui 1400 metri), tradizionale tappa di avvicinamento al Jean Luc Lagardere in programma il giorno dell’Arc. Tra i quattro imbattuti al via l’ha spuntata l’Abdullah Full Mast, un interessante Mizzen Mast allenato da Criquette Head, l’allenatrice di Chantilly che il prossimo 5 ottobre oltre a Treve potrà giocarsi un importante carta nel Lagardere con questo baio che ha ribadito la sua statura dopo il vittorioso esordio a Deauville. Nelle mani sicure di Thierry Thulliez Full Mast ha tenuto a bada per tre quarti di lunghezza il Niarchos Nucifera, un More Than Ready che tenterà la rivincita tra un mese cercando di emulare il compagno di colori Karakontie, a segno nel Lagardere dello scorso anno. Al terzo, non lontano dai primi due, ha chiuso il Godolphin Territories, pedina di Fabre, mentre ha un po’ deluso l’atteso Rouget Romeo Lima, impressionante a Deauville al debutto ma ieri soltanto quarto.
Da vedere altre due pattern, il Pin e il Lutece, risolti rispettivamente dalla sorpresa Bamiyan, un Kouroun di Lemer che ha sconfitto Another Party e American Devil, tutti papabili protagonisti del La Foret, e dal Lellouche Auvray (l’ennesimo ottimo prodotto dell’infallibile Le Havre), che aveva tentato senza esito il Grand Prix de Paris: battuti l’atteso Glaring, la sorpresa Theme Astral e ilfrankie dettori favorito Aga Khan Doumaran.
La notizia, però, che scuote l’ambiente è la scelta di fare scendere Frankie Dettori dalla campionessa Treve. Scelta azzardata a neanche un mese dall’Arc e a pochi giorni dal Vermeille che dovrà sancire lo stato di salute della figlia di Motivator. Secondo quanto riportato dall’autorevole sito del Racing Post, la scelta di far scendere di sella il nostro fantino e riportare in sella il “vecchio” interprete Thierry Jarnet, la si dovrebbe a una decisione presa dall’allenatrice Criquette Head che avrebbe informato il proprietario, lo sceicco Joann Al Thani, dell’opportunità di cambiare monta. Questa scelta avrà sicuramente un impatto sull’antepost dell’Arc e soprattutto, visto che è stata accettata dalla proprietà, avrà ripercussioni anche sulle altre monte qatariote? Difficile da dirsi, anzi saremmo propensi a non pensarlo, quello che è certo però è che mentre Jarnet sarà su Treve nel Vermeille, Frankie domenica sarà al Curragh impegnato nelle Moyglare con Osaila per Hannon e per l’Al Shaqab.

Edoardo Borsacchi@Edobor88Edoardo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...