freddy head

Queen’s Jewel di potenza nel Saint-Alary, Solow nell’Ispahan. Tripletta Guyon

Postato il Aggiornato il

france galopDomenica di grandi corse all’estero. In Francia i binocoli erano puntati su Longchamp dove si correvano due Gruppi I, un Gruppo II e una Listed. Un convegno super che partiamo a  raccontarvi dal Saint-Alary, prova per femmine di tre anni sui 2000, il primo dei due Gruppi I e una importante non solo per il suo status ma anche per delineare meglio le speranze per il prossimo Diane, a questo proposito ieri pomeriggio a San Siro Felice Villa, il proprietario di Sound Of Freedom, ci ha ribadito che la splendida figlia di Duke Of Marmalade sarà al via a Chantilly il prossimo14 giugno. Leggi il seguito di questo post »

Queen’s Jewel domina il Prix Penelope e si presenta per il Diane

Postato il Aggiornato il

france galopIeri a Saint-Cloud era in programma un convegno dove spiccava il Prix Penelope, Gruppo 3 sui 2100 metri, un’importante prova di preparazione per le cavalle con ambizioni classiche e di Prix de Diane in particolare.
Alla vigilia tra le sei partenti (non molte ma tutte con qualità elevata) era molto attesa la puledra di Freddy Head Queen’s Jewel che il trainer ritiene la sua migliore carta sulla distanza per la primavera e le attese non sono state tradite. Leggi il seguito di questo post »

Una parata piena di Charm…

Postato il Aggiornato il

chantilly1Il 14 luglio in Francia si ricorda la presa della Bastiglia, la fortezza prigione simbolo del potere reazionario. A Parigi grande parata delle forze armate transalpine sugli Champs-Elysée alla presenza del Presidente della Repubblica Hollande. Però a noi ippici interessavano maggiormente le celebrazioni in atto in quel di Chantilly dove si disputava il Prix Jean Prat, Gruppo 1 sul miglio, per tre anni.
Come vi avevamo riportato questa mattina (leggi QUI) il favorito al betting era l’inglese Shifting Power, reduce dal secondo posto nelle 2000 Ghinee irlandesi. Subito dietro, in Francia, veniva giocato l’altro secondo di Ghinee, Prestige Vendôme, questa volta francesi, le Poule d’Essai des Poulains, e a quasi identica quota Charm Spirit, il vincitore del Paul de Moussac, nonché quinto di ghinee inglesi.
Leggi il seguito di questo post »