Campobello per speranze da Derby e handicap difficili nel sabato del St. Leger!

Postato il Aggiornato il

logo san siroNon solo St. Leger (Leggi QUI) nel sabato ambrosiano anche una serie di belle corse di spalla.
Tra queste spicca il Campobello, Listed per due anni sui 1800, che spesso ha laureato dei prospetti da Derby. Quest’anno sono otto a sfidarsi con ben due esteri a misurare le ambizioni dei nostri.
Tre gli allievi della Botti Factory di Cenaia, con Voice Of Love che ha i numeri più importanti. Il Poet’s Voice della Effevi ha un doppio secondo posto in Listed, De Montel e Riva, e pare pronto a colpire per il neretto maiuscolo. All’ultima nel Riva ha subito un terreno pesantissimo e una tattica geniale di Saent. Domani siamo certi che Branca non si farà sorprendere.
Molto intrigante è anche il Quafin Epsom alla seconda uscita in carriera dopo la vittoria facile all’esordio. Il figlio di Gladiatorus – ennesimo prodotto di stallone italiano a segno, meditate gente, meditate – alza sensibilmente l’asticella, ma la scelta è giusta e siamo curiosi di vederne gli esiti, avrà Rispoli in sella ed è un bel segnale. Il terzo bottiano è il Dioscuri Full Drago, alla terza uscita in carriera il figlio di Pounced (stallone italiano, ma va…) ha ruolino immacolato e ora prova il neretto. Anche per lui aspettiamo di vedere i progressi se saranno confermati con Colombi in sella.

Gli italiani sono però rappresentati anche da altri tre allenatori. Il primo è il Morazzoni Game Drago un Ramonti (italiano anch’esso…) montato da Rossi che si è ben disimpegnato nella sua debuttanti, sul leggermente pesante, e adesso prova il bersaglio importante. Sordi porta in pista un altro prodotto 100% Made in Italy, la Colossus Kim Superstar, interpretata da Gambarota, vince all’ultima in reclamare sul pesante e adesso alza dicavallo_leonardo_3 molto l’asticella.
Infine il mago di Viggiù, alias Bruno Grizzetti, presenta Sopran Secreter per i colori del Sig. Ciampoli. Un Johnny Red Kerr montato da Vargiu, molto ma molto interessante, perché al debutto ha battuto di una testa quel Poeta Diletto che alla successiva uscita ha vinto molto bene. Le linee dicono che il grizzettiano se la andrà a giocare.
Non finisce qui, il Campobello 2015 gode della presenza di due invader, il Rohne High School finora ancora maiden ma per il quale il suo mentore ha fiducia intatta tanto da presentarlo in un contesto sicuramente probante per il figlio di Palace Episode. Avrà Bossa in sella.
Dalla Germania arriva anche la femmina La Merced che si avvarrà della monta di Pedroza. Allenata da Schiergen per il Faehrhof ha vinto ad Hannover in condizionata alla terza uscita e ora questa figlia di Tiger Hill, come Lovelyn, viene giù per testare il suo livello.
Di contorno a St. Leger e Campobello abbiamo anche il Castello Sforzesco handicap principale per due anni sul miglio di pista media che ha richiamato undici partenti molto equilibrati nella perizia. Ci piace lo Swanpool di Vitabile e il Time Of England dei Botti, ma davvero tutti hanno chance. Da gustare anche l’handicap che ricorda la Maria Sacco anima di San Siro per tanti anni fino alla prematura scomparsa e pure l’altro handicap dell’unione proprietari.

Antonio Viani@DerbyWinnerblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...