Il Priore devastante nel Roma!

Postato il Aggiornato il

priore philip di capua verdetto finaleRoma ha mandato in scena domenica la seconda giornata di alto livello della stagione autunnale.
La corsa principale era il Premio Roma, Gruppo 1 sul doppio chilometro per tre anni e oltre e tutti gli occhi erano puntati sul nostro alfiere Priore Philip che allungava per la prima volta, in gara, al doppio chilometro dopo aver confermato il suo ottimo rendimento fino al miglio nel Di Capua dello scorso mese a Milano.
Ebbene il portacolori della Ste.Ma ci ha fatto luccicare gli occhi per lo spettacolo che ha messo in scena. Dopo una partenza tranquilla, Cleo Fan prendeva il comando scandendo il ritmo e tenendosi dietro lo Zaro Awake My Soul e il tedesco Oil Of England, mentre il Priore era tranquillo a centro gruppo. All’ingresso in retta Cleo Fan sveltiva l’andatura prendendo un paio di lunghezze di vantaggio su Oil Of England, proprio in questo momento si affacciava Priore Philip completamente in mano e con una sicurezza che trapelava da ogni falcata, poche volte e solo davanti a ottimi soggetti, abbiamo visto una tale dimostrazione di superiorità.
Dopo l’intersezione delle piste, mentre i suoi avversari cercavano di mettere in campo tutto quello che avevano per venire avanti, il figlio di Dane Friendly avanzava quasi in souplesse e ai 200 finali raggiungeva il valido Cleo Fan superandolo senza difficoltà, finendo in totale scioltezza con sei lunghezze di vantaggio sullo stesso Cleo Fan che teneva la seconda piazza davanti a un Dartagnan D’Azur che in rimonta raggiungeva l’ultimo gradino del podio. Semplicemente devastante l’allievo di Stefano Botti che ha dominato la compagnia anche su unapriore philip gran criterium distanza che certamente non è la sua, o almeno non era la sua fino a ieri.
Oggi nessuno dei tanti gufi italici pronti a dare contro a ogni nostra speranza ippica si è fatto sentire, troppa l’impressione data dal Priore, troppa la facilità con la quale si è imposto per poter denigrare la nostra forma e tacciare di poca qualità la concorrenza. Magari i nostri gruppi non saranno all’altezza delle migliori corse estere ma davvero si ha il coraggio di screditare la prova offerta da questo favoloso Priore Philip?
Una gioia non solo tecnica ma anche umana vedere l’intero entourage esplodere di felicità, siamo sicuri che anche Stefano Botti, il suo trainer, guardava con apprensione alla nuova sfida, perché un conto è fare bene in allenamento un altro la corsa, e quegli occhi felici raccontano di un risultato che supera ogni aspettativa. Ulteriore gioia vedere Stefano Luciani, figlio di Lollo, allevatore di Priore, emozionarsi ricordando il padre in quest’occasione.
Non sappiamo quali possano essere i limiti di questo Priore ma certo è che ieri abbiamo vissuto una grande emozione e questo è il regalo più bello per un appassionato ippico, ancora più del rating internazionale, e la testimonianza che la nostra ippica è ancora viva.

Antonio Viani@AntonioViani75

Un pensiero riguardo “Il Priore devastante nel Roma!

    La top ten italiana del 2014 « DerbyWinner ha detto:
    2 gennaio 2015 alle 10:53

    […] performer europei. La prestazione più impressionante della stagione rimane senza dubbio quella del Premio Roma, al primo tentativo sul doppio chilometro. Reduce dal sigillo nel Di Capua Priore Philip si è […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...