luca zavatteri

Lammtarra, un idolo biondo!

Postato il Aggiornato il

lammtarra derby 95Alzi la mano chi non ha un idolo sportivo. Un atleta che, per motivi strettamente personali, ci provoca emozioni o ricordi nel solo nominarlo o ricordarlo.

Per chi vi scrive l’incontro visivo fu nel giugno 1995, da poco masticavo galoppo oltre confine e quello fu il primo Derby vissuto in apnea.

Il 10 giugno a Epsom il favorito era Pennekamp, colori dello Sceicco Mohammed Al Maktoum (il progetto Godolphin sarebbe esploso solo l’anno seguente), allenato in Francia dal muto di Chantilly André Fabre e vincitore delle Ghinee a Newmarket.

Che dire, novizio e ancora con la bocca da latte davanti a certi palcoscenici le mie simpatie non potevano che essere indirizzare verso Lanfranco Dettori. In sella a Tamure era vincitore cinquanta metri prima del palo fino alla comparsa di chi, invisibile di nome e di fatto, mette la sua testa bionda davanti a tutti. Una tonda lunghezza nella sorpresa generale.

Leggi il seguito di questo post »

Derby Story #7: Isaac Murphy in sella contro i pregiudizi

Postato il

IsaacMurphyHonour and shame from no condition rise. Act well your part, there all the honour lies”.

Così recita il ricordo scolpito nella pietra di colui che ha sconfitto avversari e pregiudizi alla stessa maniera. Usando la parola al posto della frusta. Leggi il seguito di questo post »

Derby Story #6: Isonomy, il Re di Coppe

Postato il Aggiornato il

ferro di cavallo DerbyWinnerIl caso ti fa campione una sola volta, le vittorie ti consacrano per sempre.

Doncaster, settembre 1879.
“Lui è il più forte che abbia mai visto. Se non lo fosse,  oggi non avrebbe vinto”.
Queste le parole di Lord Falmouth subito dopo l’arrivo della Doncaster Cup vinta da Isonomy sulla sua Jannette. La femmina, montata da Fred Archer, l’anno prima qui aveva vinto il St.Leger contro i maschi, ma oggi, come in giugno ad Ascot nella Gold Cup, vede solo la coda del figlio di Sterling. Leggi il seguito di questo post »

Derby Story #2

Postato il Aggiornato il

a 198bnDopo un periodo di assenza torniamo con un’altra storia fantastica da raccontare, per la rubrica Derby Story. Questa volta il suo autore è Luca Zavatteri, un vero appassionato di ippica, anzi dello sport dei Re come ci piace chiamarlo. Luca è una new entry molto gradita e speriamo che possa diventare presenza fissa tra coloro che contribuiscono a DerbyWinner. Il suo modo di raccontare le storie è coinvolgente e ci ha fatto rivivere una pagina stupenda di sport. Non vi sveliamo nulla per non farvi perdere il pathos. Fateci sapere se vi è piaciuta tanto quanto è piaciuta a noi. Leggi il seguito di questo post »