I trail USA per il Kentucky Derby 2015, impressiona Dortmund

Postato il

RoadTo kentucky derbyNegli USA si stanno scaldando i motori in vista delle prove principali della primavera, prima fra tutte il Kentucky Derby di maggio prossimo.
Una delle principali tappe di avvicinamento alla corsa delle rose è certamente il Santa Anita Derby che si è svolto ieri notte nell’ippodromo californiano. La prova di Gruppo 1 sui 1800 metri del dirt aveva visto vincitore l’anno scorso il cavallo che ha fatto sognare una nazione intera, ovvero California Chrome, che si era poi ripetuto a inizio maggio nel Kentucky Derby e poi nelle Preakness per poi dover abdicare nell’ultima prova, le Belmont.
Sarà di buon auspicio anche per il vincitore di quest’anno? Non lo sappiamo, però possiamo dirvi che il vincitore è per adesso uno dei nomi più caldi della corsa di Churchill Downs, infatti Dortmund dopo aver allungato a sei vittorie la sua serie da imbattuto è ora quotato a 5 contro 1. Ieri notte (il pomeriggio per la costa ovest degli States) il figlio di Big Brown ha fatto tutto quello che voleva con grande facilità andando ad imporsi dopo percorso di testa di ben quattro lunghezze abbondanti su One Lucky Dane, con terzo Bolo. Dortmund èDortmund_wins_Santa_Anita in training dall’allenatore americano Bob Baffert, (che allena anche il grande favorito American Pharoah) il quale ha speso parole importanti per il suo allievo dicendo che: “è un piacere allenare un soggetto che migliora corsa dopo corsa e che ora può essere legittimamente visto come un candidato possibile alla vittoria. Mi è piaciuto molto come ha corso oggi, è un cavallo molto grande, con le gambe lunghe e quindi ha bisogno di andare davanti per evitare di imprigrirsi”. Sulla stessa lunghezza d’onda il suo jockey Martin Garcia che conferma: “Pur essendo imbattuto sta ancora venendo avanti, può essere ancora un po’ pigro è vero, però quando un avversario si avvicina e io lo chiamo, lui riparte subito”.
Sempre ieri si disputavano altre prove di preparazione alla sfida di Lexington, come le Blue Grass Stakes a Keeneland, gruppo 1 sui 1800 metri dove a vincere è stato Carpe Diem (Giant’s Causeway) sconfiggendo nettamente Danzig Moon e Ocho Ocho Ocho mostrando ottime qualità. Dopo il secondo nelle Breeders’ Cup Juvenile di novembre scorso l’allievo di Todd Pletcher ha inanellato la seconda vittoria consecutiva dal rientro.
Invece ad Aqueduct, nel Wood Memorial, medesima distanza e status delle altre due prove, si è imposto Frosted (Tapit) battendo Tencendur e El Kabeir. L’allievo di Mc Laughlin si è rimesso in carreggiata dopo i due stop avuti da inizio anno. Però per quanto abbia ben corso ieri rimane ancora tra gli outsider per la grande corsa.
Il prossimo week end sarà in pista il super favorito American Pharoah nell’Arkansas Derby e allora avremo le idee più chiare, il Kentucky Derby si avvicina!

Antonio VianiantonioViani75

Un pensiero riguardo “I trail USA per il Kentucky Derby 2015, impressiona Dortmund

    […] gli addetti ai lavori sognano di vincerla. Come vi abbiamo raccontato nelle scorse settimane (Qui e Qui i resoconti degli ultimi trial) le tappe di avvicinamento hanno portato sostanzialmente a una sfida […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...