General Sherman mette in riga gli avversari nel Gardone

Postato il

cavallo_leonardo_3Pasqua di corse a San Siro. Sotto un cielo grigio che ricordava più una giornata autunnale che una bella domenica primaverile è andato in scena un convegno che doveva fornirci indicazioni ulteriori in vista delle classiche di stagione.
Il primo trial di giornata era il Gardone, Listed sul miglio per tre anni maschi, dove abbiamo assistito a un vero e proprio pezzo di bravura da parte del Nuova Sbarra General Sherman. Il figlio di Teofilo ha lasciato condurre la corsa al Blueberry Halling Spectrum (Halling) che con una andatura non disprezzabile sgranava il gruppetto con l’altro Nuova Sbarra Another Way (Thewayyouare)  e l’Incolinx Zan O’Bowney (Blu Air Force) a seguire, mentre il Generale si posizionava tranquillo in mezzo al gruppo con alla sua schiena il rientrante Azari (Azamour).
In dirittura il battistrada tentava di prendere tutti d’anticipo andando via in progressione e accumulando un margine di almeno quattro lunghezze dagli inseguitori all’intersezione delle piste con ancora 600 metri alla fine.
Proprio in quell’istante Carletto Fiocchi, da perfetto stratega, decideva però di aprire il gas in sella a General Sherman e nel giro di 150 metri l’allievo di Endo Botti raggiungeva e superava Halling Spectrum andando a conquistare da dominatore la vittoria della Listed con un margine amplissimo di oltre quattro lunghezze sul compagno di coloriGeneral Sherman Another Way che nel finale rispondeva colpo sul colpo ad Azari che doveva accontentarsi del terzo.
Prova di forza per il vincitore che, dopo esserci piaciuto molto al rientro a Roma, ieri ha davvero brillato facendo vedere una progressione notevole e una facilità d’azione non comuni. Con ogni probabilità il prossimo obiettivo sarà il Parioli e la sfida a Hero Look, il convitato di pietra di ieri. Però ci  piacerebbe vederlo allungare la distanza, un cavallo simile potrebbe davvero essere molto velenoso anche sopra i 2000, non aggiungiamo altro, Endo ne sa molto più di noi e saprà gestirlo al massimo come sta ampiamente dimostrando.
Bella prova anche dell’altro portacolori Nuova Sbarra, Another Way, che giocando per il compagno alla fine ha ottenuto il massimo possibile.
Su Azari  invece, ogni discorso va ponderato valutando il rientro stagionale e i chili di sovraccarico, due e mezzo, oltre al poco amato terreno leggermente pesante, quindi a nostro parere questo allievo dei Borsani può vedere il bicchiere mezzo pieno, anche per il buon finale mostrato. Sicuramente l’obiettivo per lui sarà il Parioli dove si presenterà in forma ancora più rodata.
Rimandato Waaleef che non è mai stato davvero della partita e che forse ha bisogno di più metri, la paternità da Nayef suggerisce questo, e di un terreno buono che gli consenta di sprigionare le sue qualità. Bocciato invece Halling Spectrum dal quale ci aspettavamo di più, non fosse altro per il ruolo di favorito al betting, e che è affogato a traguardo lontano dando l’impressione che questo livello sia per ora troppo alto per lui. Stesso discorso anche per Zan O’Bowney, mentre invece va assolutamente rivisto su terreno più congeniale Yucatan che al rientro dal terzo nel Berardelli è finito rallentato.

Antonio Viani@AntonioViani75

Un pensiero riguardo “General Sherman mette in riga gli avversari nel Gardone

    […] domenica milanese oltre al già ricordato Gardone aveva altre prove molto interessanti tra le quali l’altra Listed, il Seregno per femmine con […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...