Well Done Lady Dutch, vittoria in Listed per il training di Botti e i colori dei Borsani

Postato il Aggiornato il

british racing logoUna Pasqua di vittorie per i nostri cavalli italiani. Non solo, anche per i nostri trainer e i nostri proprietari. Dopo la doppietta di Lingfield ecco arrivare ancora belle notizie dall’Inghilterra, in questo caso da Kempton, dove ieri Lady Dutch (Dutch Art) ha riportato le Snowdrop Fillies’ Stakes, listed sul miglio per femmine.
La femmina dell’Immobiliare Casa Paola, della appassionata famiglia Borsani (tanti complimenti anche a loro) è passata ad inizio anno in training in UK da Marco Botti e dopo aver riportato alla prima uscita una condizionata sul miglio sempre a Kempton ecco che arriva il primo allora importante sulla pista All Weather dove pare trovarsi alla grande.
Dopo percorso di testa, nell’ultimo furlong la femmina di quattro anni, montata da Martin Harley,  si è involata all’interno per andare a concludere chiara vincitrice su Solar Magic (Pivotal), che aveva Frankie Dettori in sella, seconda a oltre una lunghezza, con Victoria Regina (Mastercraftsman), quarta delle Balanchine di Gruppo 2 di febbraio scorso, terza di una corta testa.
L’allieva di Marco Botti era favorita anche al betting inglese dove era giocata poco sotto il 2, dimostrazione chemarcobotti2 Lady Dutch è una cavalla stimata anche nella patria del galoppo, non è cosa da poco per noi che appena possiamo tendiamo a denigrare tutto ciò che nasce e cresce in Italia.
Questa vittoria arriva dopo un 2014 disputato tutto in patria che non l’aveva vista vincere ma collezionare una serie di piazzamenti di rilievo, in primis il secondo nel Regina Elena di un’incollatura da Vague Nouvelle, oltre al terzo nel Cumani di Ming Zhi Cosmos e nel Verziere di Quaduna.
L’ultima vittoria di rilievo è del 2013 con l’affermazione nel Crespi listed di metà giugno. Curiosità, Lady Dutch ha esordito il primo maggio nel Poncia, una delle classiche prime prove per le cavalle di due anni, ritrovarla ancora molto competitiva all’inizio dei quattro anni è una bella notizia e la dimostrazione che quando i cavalli vengono rispettati poi ti ripagano.
Well done Mr. Botti and Mr. Borsani, grazie da parte di tutti noi tifosi italiani!

Antonio Viani@AntonioViani75

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...