Sea The Moon: il fenomeno!

Postato il Aggiornato il

sea the moonAbbiamo visto un vero crack ad Amburgo nel Derby.
Aspettavamo Sea the Moon e il baio non ci ha deluso, anzi. Il figlio di Sea The Stars, dopo aver preso la testa del gruppo all’inizio della prima piegata, ha continuato in avanti con il suo interprete Soumillon a scandire il ritmo come ha voluto, senza che nessun avversario provasse a mettere la testa davanti.
Alla fine dell’ultima curva, Soumì ha mosso le redini per fare partire la progressione del figlio di Sea The Stars e qui Sea the Moon ha riproposto ancora una volta il suo carattere impetuoso andando a scurvare direttamente allo steccato opposto, quello delle tribune. Però, da lì in poi, si è assistito a un autentico show di Sea The Moon, che per nulla richiesto, continuava ad aumentare la distanza a suo sea_the_moon_mit_andreas_helfenbein_sophie_lafrentz_und_trainer_markus_klug_nach_dem_sieg_im_union-rennen._www.galoppfoto.de_-_sandra_scherning_0favore, come se gli avversari fossero fermi.
Alla fine le lunghezze finali sul secondo arrivato sono state undici, ma a nostro avviso l’impressione è che avrebbero potuto essere anche molte di più. Al secondo posto è giunto Lucky Lion, che ha rispettato il ruolo di secondo favorito e conquistato il massimo possibile e terzo Open Your Heart, con in sella Mirco Demuro, che ha davvero fatto un numero con il figlio di Samum. Male i due supplementati.
Parlare però degli altri cavalli, oggi, è davvero inopportuno. Questo pomeriggio abbiamo visto un solo grandissimo cavallo, Sea The Moon, un vero fenomeno che ha schiantato gli avversari e che ormai ha come obiettivo per l’autunno la corsa faro di Parigi, l’Arc de Triomphe.
Un cavallo, STM, che ancora una volta può far sorridere l’allevamento tedesco che ha scoperto la ricetta per creare ogni anno almeno un grande cavallo di livello internazionale pur da una base di nati davvero esigua. Una formula che i nostri amici teutonici non hanno mai tenuto segreta e che anche noi italiani dovremmo cercare di imparare. Questa ricetta si chiama serietà e qualità. Vi assicuriamo che non tradisce mai.

Antonio Viani@AntonioViani75

3 pensieri riguardo “Sea The Moon: il fenomeno!

    Cristian Demuro su Sea The Moon « DerbyWinner ha detto:
    2 settembre 2014 alle 15:49

    […] l’Arc de Triomphe, il cavallo che ha polverizzato gli avversari nel Deutschen Derby (Leggi QUI) e uno dei campionissimi, se non il migliore, nati dalla prima annata dello stallone Sea The Stars. […]

    Mi piace

    Arc Parte I – Sea The Moon e Treve « DerbyWinner ha detto:
    5 settembre 2014 alle 14:37

    […] tutto il mondo ippico per la devastante performance offerta nel Derby tedesco di Amburgo (Leggi QUI) (Video Derby QUI) lo scorso 6 luglio quando demolì i coetanei chiudendo con 11 lunghezze di […]

    Mi piace

    La top ten mondiale 2014 « DerbyWinner ha detto:
    4 gennaio 2015 alle 15:09

    […] Deutsches Derby, Amburgo 06/07/2014, SEA THE MOON Una delle prestazioni più impressionanti, quantomeno per il distacco, della stagione rimane senza dubbio quella di Sea The Moon nel Derby […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...