Un nuovo Stallone in arrivo!

Postato il Aggiornato il

icona newSiamo appena a inizio luglio e già parliamo di stalloni?
Assolutamente sì, innanzitutto perché i veri colpi devono essere preparati con molta cura e con largo anticipo rispetto alla stagione successiva, soprattutto per chi lavora in un paese ippicamente non al centro del mondo come l’Italia.

Inoltre se un protagonista ippico mondiale come S.A. l’Aga Khan ci tiene espressamente a rimarcare, subito dopo l’Irish Derby, che il suo Harzand farà lo stallone dal 2017 allora ci sono pochi dubbi che i migliori colpi vadano tirati fin dall’estate e vi assicuriamo che quello che stiamo per svelarvi è un vero colpo a sorpresa, una di quelle opportunità da cogliere per gli allevatori italiani.

Incominciamo con il rivelarvi gli autori di questa operazione, una coppia di ragazzi non nuovi a questo genere disi.fra iniziative, la Si.Fra. di Simone Esposito e Francesco Loi, connection giovane ma già ben conosciuta in Italia per la serietà con cui opera e per aver gestito quest’anno Sakhee’s Secret, il primatista di monte in Italia per il 2015 – oltre 90 – e  con ogni probabilità anche del 2016, avendo appena festeggiato le 115 coperture.
La Si.Fra. – con l’aggiunta in società di due ippici Turchi, quali Tarik Tekce che ha svolto anche il prezioso ruolo di mediatore e di Serdar Ozcolak proprietario e allevatore molto conosciuto nel paese della mezzaluna – adesso ha deciso di aumentare pesantemente la posta scommettendo su uno stallone che è al di fuori del conosciuto ambito Europeo o Americano, ma che arriva direttamente dal nuovo eldorado ippico mondiale, il Giappone, dove il mercato stalloniero è in piena espansione e dove in passato hanno avuto idee lungimiranti come l’acquisto, fatto negli anni novanta, di un fenomeno quale Sunday Silence (Halo).

Il sire americano, acquistato da Yoshida per la Shadai Farm, nel giro di qualche anno si è imposto come super stallone e padre a  sua volta di riproduttori tra i quali il fantascientifico Deep Impact, un sire che non ha bisogno di presentazioni essendo innegabilmente il numero uno nel paese del Sol Levante e tra i numeri uno al mondo, al pari di Galileo o Dubawi. Ebbene proprio Deep Impact è il padre dello stallone acquistato dalla Si.Fra, al quale peraltro il figlio assomiglia molto!
Oramai dovreste averlo capito, manca solo il nome, ma vogliamo aiutarvi ancora dicendovi che il nostro cavallo misterioso è stato il primo prodotto vincitore di Gruppo, a due anni, per Deep Impact.

Il suo nome è Danon Ballade!

danon ballade.2Nato nel 2008 si è subito imposto tra i migliori della sua generazione vincendo nel 2010 le Nikkei Hai Nisai Stakes, un Gruppo 3 sul doppio chilometro.
Nella successiva annata si è confermato finendo terzo nelle Satsuki Sho, le 2000 Ghinee nipponiche di Gruppo 1, e terzo anche in un altro Gruppo 3. A quattro anni ancora piazzamenti di Gruppo e infine a cinque anni la vittoria prestigiosa nelle American Jockey Club Cup (Video QUI) di Gruppo 2 sui 2200 e soprattutto il secondo posto nell’importantissimo Gruppo 1 sempre sui 2200 il Takarazuka Kinen, dove è stato battuto solo dal grande Gold Ship ma dove ha lasciato dietro una campionessa del calibro di Gentildonna.
Una carriera agonistica di altissimo livello, che denota una precocità ad alto livello che dovrebbe piacere agli ippici italiani sempre alla ricerca di cavalli pronti già a due anni e dall’altro lato una robustezza di fisico che gli ha permesso di essere sempre protagonista nelle varie annate di corsa e che lo ha portato a vincere fino ai 5danon ballade.3 anni.
Infine, particolare non da poco per l’Italia, la distanza sul doppio chilometro e oltre dove ha vinto in pista è segnale che pur essendo precoce ha doti favorevoli per produrre cavalli classici, una qualità che in Italia, nel parco stalloni odierno, è ahinoi assente.
Un cavallo completo, che per di più ha già fatto lo stallone, la prima annata nel 2015 con 41 fattrici coperte e la seconda quest’anno dove ha coperto un centinaio di fattrici nello stud di Hokkaido, come ci confermano i ragazzi del Si.Fra. (QUI la presentazione dello stallone).

Detto della linea paterna, semplicemente il meglio che si possa trovare non solo in Giappone ma in buona parte del mondo ippico, anche quella materna è di altissimo profilo.
La madre Lady Ballade da Unbridled, ha avuto un’ottima carriera in pista dove ha vinto sette volte, due a 2 anni, su una distanza tra i 1700 e i 2000, con degli allori di tutto rispetto quali due affermazioni in gruppo 3.
pedigree danonNon solo, la Lady è mezza sorella di grandi cavalli come Sligo Bay, Millennium Wing e Wolf Tone oltre che di Macarena Macarena, (la madre di Yuzuru), Idillique (madre di Tristesse) e anche di Divorce Testimony (da cui Fusaichi Seven).
La seconda madre Angelic Song – da Halo, che dunque è presente nel pedigree di Danon Ballade con un molto interessante 3×3 – oltre che madre ottima dei suddetti cavalli è a sua volta sorella di Devil’s Bag e Glorious Song (madre di stalloni del calibro di Singspiel, Rahy e Rakeen). Insomma tantissima qualità anche dal lato femminile per una carta che potrebbe incrociare molto bene con la carta di tante fattrici nostrane.

Difficile chiedere di più a un nuovo stallone per l’Italia, anzi Simone, Francesco e Tarik hanno deciso di chiudere un’impresa davvero difficile e lunga, si parla di un anno di contatti e trattative, consci che un simile stallone possa interesse molto anche ad allevatori esteri come i francesi e gli stessi tedeschi sempre alla ricerca di sangue nuovo e con caratteristiche anche classiche.
Siamo certi che gli allevatori  italiani non vorranno essere da meno e accoglieranno l’arrivo con grande entusiasmo. Per il tasso di monta dovremo aspettare ancora qualche tempo ma la notizia dell’arrivo è già una bellissima novità: Benvenuto Danon, anzi Kangei Danon!

Antonio Viani@DerbyWinnerblog

 

3 pensieri riguardo “Un nuovo Stallone in arrivo!

    […] ricordando che prima dell’estate abbiamo presentato, per primi, Danon Ballade (leggi QUI) il figlio di Deep Impact, che direttamente dal Giappone arriverà in Italia per la prossima […]

    Mi piace

    […] Khan di mandare in razza al termine della stagione 2016 il suo doppio Derby Winner Harzand (Leggi QUI), adesso è arrivata la dichiarazione ufficiale, dopo che il complesso aveva annunciato […]

    Mi piace

    […] Siamo dunque felici quando veniamo a conoscenza di iniziative che vanno in questa direzione, se poi sono attuate da persone che conosciamo e stimiamo il piacere è doppio. Questa volta l’iniziativa è stata messa in piedi da due operatori del comparto stalloniero, parliamo della S.A.B. e della Si.Fra. Non crediamo ci sia bisogno di grandi presentazioni per entrambe. La prima è lo storico stud dove sono passati migliaia di cavalli, tra, futuri cavalli e campioni in pista, stalloni e fattrici, e che oggi gestisce cinque riproduttori, in ordine alfabetico: Arcano, Gladiatorus, Mujahid (capolista negli ultimi anni della classifica degli stalloni italiani), Pounced (miglior second crop sire in Europa nel 2015) e Ramonti suddivisi tra la sede storica di Besnate (Arcano, Gladiatorus, Pounced e Ramonti) e quella di Pierantonio (Mujahid). La Si.Fra. è compagine più giovane nel panorama ippico tricolore ma che si è fatta conoscere grazie alla gestione di Sakhee’s Secret (i primi anni gestito assieme al Centro Equino Arcadia e ora al 100% della nuova società) e ora ha aggiunto  anche la new entry Danon Ballade (Leggi QUI). […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...