Roma con Listed e Misterious Boy

Postato il Aggiornato il

Immagine 103La domenica ippica italiana è particolarmente piena, a Merano va in scena lo spettacolo del Gran Premio Merano, mentre a Milano come vi abbiamo ampiamente preannunciato si disputa forse la giornata tecnicamente più bella dell’intero calendario tricolore per quanto riguarda i purosangue, con il Di Capua  che ha richiamato ben cinque portacolori esteri sui dodici partenti dichiarati, ma non solo di spalla a questo clou abbiamo n’edizione del Cumani molto interessante e ben tre Listed che propongono ognuna qualche spunto rilevante.
Siccome la programmazione italiana non vuole smentirsi mai ecco che anche Roma ti imbandisce una giornata per nulla ordinaria con due Listed per tre anni e oltre e una condizionata sui 1800 per due anni e due handicap intriganti. Sia mai che qualche appassionato possa avere la malaugurata idea di andare a vedere le corse dal vivo. La sindrome Tafazzi è sempre presente nell’ippica italiana e colpisce duro. Ovviamente attendiamo risposte e confutazioni dai vari addetti ai lavori, il nostro spazio è a loro disposizione, ma credo sia difficile abbiano il coraggio di difendere pubblicamente questa palinsesto demenziale.
Tornando agli aspetti prettamente tecnici di Roma, la prima delle due prove cardinali è il Villa BorgheseMemorial Cadoni – prova sui 2200 della pista grande. Saranno in otto a sfidarsi e i favori del pronostico dovrebbero premiare Pattaya (Philomatheia) che è giunto secondo a Napoli nell’Unire dietro Keshiro, però a noi piace molto Cleo Fan (Mujahid) che al rientro dopo vari mesi ha stra-corsocapannelle contro Priore Philip a Milano e quindi visto che dovrebbe essere venuto avanti è un cliente da tenere molto d’occhio. Altri ceh potrebbero inserirsi sono Aurelio Il Grande (King Cheetah) che in condizionata ha ben battuto sia Bold Bahari sia Demeteor che ritrova oggi. A completare il campo ci sono le sorprese Punta di Diamante, Ratmansky e Spirit Dream.
La seconda Listed è l’Archidamia, sui 2000 per femmine, propedeutico al Lydia Tesio. Saranno tredici in pista grande con favorita la dormelliana Oryetta che arriva dal secondo nell’Incisa. La figlia di Henrythenavigator ha l’unica incognita nel rientro ma siamo certi che Alessandro Botti l’avrà preparata per bene a Chantilly. Alternative ce ne sono abbastanza da Dark Ray (Dark Angel) della Nuova Sbarra ceh all’ultima ha piegato, pur con un consistente vantaggio di peso, Lucky Serena e Valvibrata. Oppure potrebbe essere l’occasione per Donna Prassede, la Manduro che al rientro è stata piegata in condizionata da Hatti e adesso dovrebbe essere venuta avanti e su un più congeniale doppio chilometro. D’altronde non si può non segnalare anche Time Signal (Champs Elysées) acquistata all’estero e subito vincitrice in Italia. Le altre appaiono più delle sorprese ma se Sciolina farà rivedere alcune delle qualità mostrate potrebbe inserirsi. Insomma corsa divertente e da gustare fino in fondo.
Di contorno come dicevamo una condizionata sui 1800 per due anni con quattro partenti (ennesima volta) dove l’attenzione sarà catalizzata dalla presenza al rientro di Misterious Boy (Arcano) vincitore del De Montel e al rientro. Viene sfidato dal quarto del Rumon Vennarecci e da Panther Cat che ha largheggiato nella sua debuttanti. Ultimo sfidante è Bridge Eros. Per finire un paio di handicap che faranno la gioia del giocatore per la loro incertezza.
Giornata godibile quindi, ripetiamo peccato solo le troppe concomitanze.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...