Da San Siro un messaggio alle istituzioni.

Postato il Aggiornato il

cavallo_leonardo_3Sappiate che chiunque vi dica che sapeva da tempo delle potenzialità dei nostri soggetti in corsa ieri a San Siro, vi sta mentendo spudoratamente.
A parte gli scherzi, i risultati di ieri nelle prove principali, quelle per intenderci infarcite di stranieri pronti a portare casa coppe e soldi (a dire il vero su questi ultimi avrebbero aspettato pure loro…), sono state davvero una piacevole sorpresa.

In pochi potevano prevedere nel Gran Criterium che Mission Boy potesse battere un Signor cavallo come Quest The Moon, così come ancora meno persone erano certe che il redivivo (non correva da aprile) Anda Muchacho potesse dare cappotto a un filotto di ospiti di alto livello nel Di Capua.
Tra i Gruppi 2 solo il Jockey Club è stato appannaggio degli invader, ma obiettivamente era quasi impossibile il compito per la forma italiana. A concludere felicemente le Pattern ci ha pensato Noblesse Oblige nel Dormello.
Una giornata che noi appassionati italiani aspettavamo da anni e che ho cercato di condensare nel video qui sotto.
Buona visione!

2 pensieri riguardo “Da San Siro un messaggio alle istituzioni.

    Giovanni Grilli ha detto:
    22 ottobre 2018 alle 19:12

    Condivido completamente la tua sintesi,ho scelto nel jockey il vincitore perche’ mi e’ parso il piu’ bello in merito al Di Capua penso sia stata la corsa piu’ bella della giornata in mezzo ad altrettante belle corse mio fratello Umberto mi aveva detto che Anda aveva fatto un lavoro con 2’bilancini buoni eli aveva persi per la pista.Conosco Caruso e suoi metodi (un po alla Tesio) lavorava alle dipendenze di mio padre Mario con me e anche grazie alla bravura di Branca non mi sono meravigliato del risultato

    Piace a 1 persona

      Antonio Viani ha risposto:
      22 ottobre 2018 alle 19:25

      Ciao Giovanni grazie del commento e anche a me avevano detto che aveva lavorato bene, ma da qui a fare una prestazione simile, lo ammetto non lo credevo possibile, soprattutto visto il contesto davvero selettivo.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...