Longchamp con Vorda

Postato il Aggiornato il

vorda-full_3011195Il Prix de la Porte Maillot, un gruppo 3, sui 1400 metri per tre anni e oltre, è la prova di maggior interesse del sabato parigino. In sé sicuramente non un evento unico soprattutto se rapportato al super sabato inglese che vi abbiamo presentato giovedì (QUI), però a ben vedere ci sono aspetti intriganti. A cominciare da Vorda (Orpen) la portacolori di Al Thani, che può sfruttare un ottimo discarico di chili grazie ai suoi tre anni e inoltre non deve concedere sovraccarico per la splendida vittoria nelle Cheveley Park Stakes essendo stata conseguita prima dell’inizio di ottobre. Quindi 52,5 chili da poter opporre alle principali avversarie. Secondo il suo allenatore, Philippe Sogorb, la femmina è in grande forma e la corsa fa parte dei suoi obbiettivi. La sconfitta a Newmarket (ottava nelle 1.000 ghinee) sarebbe dovuta a uno schema sfavorevole e a una distanza troppo al limite. Sogorb continua affermando che: “Vorda è in forma come l’anno scorso e ha implementato la sua forza. Ho deciso di presentare Little Big Shot, (altro 3 anni di scuderia) che farà il bilancino proprio per evitare una corsa falsa. Per finire lei fa tutti i terreni.” Notizia non di poco conto viste le piogge previste nella capitale nel fine settimana.
A testare la forma della figlia di Orpen saranno altri sei cavalli tra cui i principali avversari saranno American Devil (American Post), 5 anni, laureato del Prix du Palais-Royal (Gr.3) e del quale il suo allenatore, Libaud, è convinto del pieno recupero dopo il Royal Ascot di quindici giorni fa, dove è arrivato quinto nelle Diamond Jubilee Stakes sui 1200. Libaud, però, mette le mani avanti sostenendo che il suo allievo è da distanza più breve e che se Vorda sarà quella dello scorso anno allora sarà davvero dura anche perché American Devil porterà ben 59 chili. L’altro avversario temibile sarà Sommerabend (Shamardal), vincitore del Blanc (Gr.3) e del Muguet (Gr.2) e secondo nell’ultima uscita nel Palais-Royal proprio dietro American Devil al quale però regalava quattro libbre e oggi ne avrà 60. Da quest’ultima corsa arriva anche Bamiyan, terzo quel giorno, e goken1Complimentor, quarto. Ci pare di capire però che se Vorda è la cavalla che tutti attendiamo non dovrebbero esserci troppi problemi.
Intanto sono usciti gli iscritti al Robert Papin, gruppo 2 per due anni sui 1200, in calendario il 20 luglio prossimo, corsa vinta proprio da Vorda lo scorso anno. Tra i nomi più interessanti troviamo il nuovo astro Goken, che vi abbiamo raccontato nel Bois (Gr3), Mocklershill, vincitore del Yacowlef, l’inglese Kool Kompany (Railway Stakes gruppo 2) e pure quel Stefochop che fino all’ultimo abbiamo sperato venisse a testare i nostri nel Primi Passi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...