slew of fortune

Slew of Fortune: continua la suite da imbattuto

Postato il Aggiornato il

slew1Chapeau à les Italiens!!
Non è questione di Fortune se vinci tre corse su tre in carriera in Francia e rimani imbattuto firmando anche una condizionata B di spessore a Deauville, il Prix du Pin au Haras sui 1300 metri della pista in sable fibre. L’impresa l’ha compiuta il portacolori della Nuvolone Slew Of Fortune, uno splendido Elusive City allenato da Gianluca Bietolini che era in predicato di accettare la trasferta italiana per il Gran Criterium.
Dopo aver resistito alle sirene delle numerose offerte, mai cosa semplice di questi tempi, gli appassionati soci della Nuvolone si trovano adesso tra le mani un puledro di speranze che fa sognare tutto il team, Leggi il seguito di questo post »

St Leger Festival e Italia che vince all’estero

Postato il Aggiornato il

StLegerDoncaster-084Primo giorno del Ladbrokes St. Leger Festival di Doncaster, che sabato avrà il clou con la classica più antica in attività che si corre dal 1776.
Nel convegno odierno la competizione principale era la Scarbrough Stakes, sponsorizzata John Smith, una Listed sui cinque furlong per cavalli di due anni e oltre. Il favorito, l’atteso Reckless Abandon (Exchange Rate) che dopo una stagione fantastica Leggi il seguito di questo post »

Avenir nel Nonette e Vichy per debuttanti

Postato il Aggiornato il

avenir certain2L’Avenir rimane Certain e soprattutto imbattuta. Nel convegno di oggi pomeriggio del meeting di Deauville la figlia di Le Havre ha proseguito la sua sequela di successi, stavolta nel Prix de la Nonette sponsorizzato Shadwell, Gruppo 2 sul doppio chilometro per femmine di tre anni. La grande favorita della vigilia, ha chiuso a sei decimi, non ha giocato alcuno scherzo ai suoi estimatori e ai duecento finali si è involata con facilità e con una progressione davvero impressionante, soprattutto perché il suo interprete Benoist non ha dovuto fare granché se non assecondarla. Seguita dalla sola Crisolles, con in sella Mendizabal che ha cercato di seguire la campionessa senza però riuscire a impensierirla ma almeno limitando il divario finale a una lunghezza e mezza. Al terzo posto è giunta Lavender Lane a più  di due lunghezze dalla seconda.
Leggi il seguito di questo post »