September Yearling Sale, il primo giorno non presenta squilli.

Postato il Aggiornato il

tattersalls-irelandFairyhouse è da sempre un’asta molto attesa, sia dai compratori che sanno di avere davanti un bel lotto di puledri, sia dagli analisti per cercare di capire lo stato di salute del galoppo europeo.


La September Yearling Sale non ha una clientela prettamente top come Arqana Agosto o il Book 1 di Tattersalls, ma presenta un’importante parte della produzione Irlandese, in un certo senso il Paese simbolo per quanto riguarda la produzione di cavalli. Inoltre proprio quel suo proporre una produzione accessibile a molti ne fa come detto un importante punto di riferimento, un termometro molto attendibile del mercato dei puledri europeo.
Iniziata nella giornata di ieri oggi con la seconda sessione si conclude la sua fatica ma prima di partire con la seconda giornata diamo un’occhiata ai risultati raggiunti finora.
Dei 265 lotti offerti ne sono stati venduti 205, oltre il 77%, per un totale aggregato dilot11nightofthundertatts2018 oltre 5,1 milioni di fatturato,  meno 8% sul 2017.
Il prezzo medio è di 25.224 euro, contro i 28.844 del 2018, meno 13%, e la mediana ha raggiunto i 20.000 euro contro i 24.000 dell’edizione scorsa, cioè meno 17%.
Numeri non certamente positivi ma, come sempre, ogni analisi va rimandata dopo la fine di questa seconda giornata.
Il top price è risultato un figlio di Night Of Thunder con mamma North East Bay (Prospect Bay), cioè la genitrice di Prince Bishop, vincitore della Dubai World Cup e di una serie di altri Gruppi (carta QUI). Presentato dal Castlebridge è stato acquistato per 180.000 euro dalla Godolphin che possedeva anche il pluripremiato figlio.

Per gli acquisti italiani della prima giornata vi possiamo segnalare che Alduino Botti ha preso per 30.000 un maschio da Free Eagle (QUI). Il figlio Marco ne ha inchiostrati due in collaborazione con il Meah/Loyd Bloodstock, una Bated Breath a 26.000 (QUI) e un Raven’s Pass a 30.000 (QUI) che sappiamo vestirà gli storici colori della Razza Ambrosiana dei fratelli Baragiola, ricordiamo sempre molto attivi a queste aste.
Niccolò Simondi ha preso per uno suo proprietario un bel maschio da Mastercraftsman per 19.000 (QUI) e per un altro un Sepoy a 6,5 (QUI).
Sebastiano Guerrieri tre lotti, una Dream Ahead a 8.000 (QUI), un Bungle Inthejungle a 9 mila (QUI) e un Dragon Pulse a 6 (QUI). Filippo Sbariggia un Dragon Pulse a 9,5 mila (QUI) e Lo Piparo una Alhebayeb a 7 mila (QUI).
Appuntamento alla fine della giornata per il resoconto completo.

Antonio Viani@DerbyWinnerblog

Photo Lot 11 © Tattersalls Ireland 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...