New Sires 2017 – Il Coolmore continua a rinnovarsi e adesso è ora dell’orgoglio!

Postato il

icona newNon si fermano le novità riguardanti gli arrivi in razza per il 2017.
Oggi passiamo idealmente il Mare d’Irlanda e andiamo nella contea di Tipperary dove ha sede il Coolmore Stud e dove arriverà un nuovo sire che si aggiungerà all’altra novità The Gurkha di cui abbiamo parlato nelle scorse settimane (Leggi QUI).

La new entry si chiama Pride Of Dubai, da Street Cry e Al Anood (Danehill), e arriva direttamente dall’altro capo del mondo, ovvero l’Australia.


Nato a settembre del 2012, cresce nei paddock del Coolmore Australia e debutta per il training del team Snowden e la proprietà di Sheikh Mohammed (anche allevatore) con un terzo posto in gran rimonta a dicembre 2014 a Rosehill sui 1100metri.
Sulla stessa distanza a febbraio dei due anni, nel 2015, ottiene un secondo posto sempre partendo da lontano, dietro Of The Brave di una corta testa, in un Gruppo 3 di preparazione alle Blue Diamond sui 6 furlong, corsa questa di Gruppo 1 che a fine febbraio, sempre a Caulfield, correrà e soprattutto vincerà. Nella prova batterà di una testa Reemah (Video QUI) con una gran difesa su quest’ultima e dopo essere uscito miracolosamente da un sandwich ai suoi danni ai 200 finalicoolmore che poteva costargli la vittoria.
Passa poco più di un mese – durante il quale il cavallo diventa proprietà di un sindacato che comprende, oltre al suo allevatore, anche Coolmore e il China Horse Club – e si ripete ancora in Gruppo 1 nelle Sires Produce Stakes a Randwick sui 1400 metri battendo Odyssey Moon dopo un percorso in terza ruota e un gran bel duello sulla dirittura finale (Video QUI).
Diventa così il primo cavallo a collezionare il doppio Blue Diamond-Sires Produce e soprattutto il team pregusta un futuro brillante per lui.
Purtroppo un infortunio al nodello posteriore ne preclude ogni ulteriore utilizzo nel corso dell’annata e per rivederlo bisogna aspettare la stagione successiva quando il 6 febbraio del 2016, 44 settimane dopo l’ultima apparizione, rientra direttamente in Gruppo 3 nelle Eskimo Prince Stakes infortunandosi però nuovamente allo stesso nodello e giungendo solo decimo fermato dal suo interprete. Questa ricaduta porterà il team a deciderne il ritiro in razza e a fare la prima stagione di monta down under quest’anno.

pride-of-dubaiLa carta di questo nuovo arrivo è davvero interessante, è figlio di Street Cry che non ha certo bisogno di presentazioni visto che è il padre di una certa Zenyatta ed è anche padre di cavalli e stalloni validi come Street Sense o Street Boss.
La linea materna è altrettanto buona con la mamma Al Anood  vincitrice in pista, figlia di Danehill e di Eljazzi e sorellastra di Rafha, la mamma di Invincible Spirit e Kodiac che tanto bene stanno facendo in razza soprattutto con i due anni.
In conclusione un cavallo che dovrebbe passare precocità, molta velocità e con una carta davvero importante. In attesa di sapere quale sarà il tasso di monta, verrà comunicato nelle prossime settimane, non possiamo non essere felici per questa bella ventata di aria nuova.

Antonio Viani@DerbyWinnerblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...