Giant Treasure nella Steward e il missile Aerovelocity nella Centenary

Postato il Aggiornato il

happy valley racecourse1Hong Kong mon amour!
Dobbiamo riconoscere che subiamo tremendamente il fascino delle corse nella ex colonia di Sua Maestà la Regina. Non sappiamo se sia dovuto all’effetto lontananza che fa sembrare tutto più bello, all’internazionalità che si respira in ogni corsa grazie a fantini e cavalli da ogni parte del mondo oppure alla capacità del team presieduto da Mr. Engelbrecht (che mancanza per noi italiani non avere un dirigente del suo calibro…) di creare un evento in ogni convegno, fatto sta che a noi le corse di Sha Tin fanno impazzire.
Il convegno di domenica non è stato da meno, undici corse (frecciata al CNG e alla sua autolesionistica condivisione della proposta di convegni da sole 6 corse!) con un montepremi totale di oltre 26 milioni e 700mila dollari di Hong Kong che al cambio odierno vogliono dire qualcosa sopra i 3 milioni e 100mila euro! e due prove di Gruppo I, una globale, la Stewards Cup, e un Gr.I locale come la Centenary Sprint Cup.

Partiamo dalla prova principale sul miglio, prima prova della Triple Crown locale che si completerà con la Gold Cup (Gr.I il 28 febbraio sul doppio chilometro) e con la Champions2016-steward-cup-422-242-racecard-e & Chater Cup (Gr. I il 22 maggio sui 2400).
Undici al via e favori del pronostico divisi tra Giant Treasure (Mizzen Mast) e Contentment (Hussonet) con appena dietro il nostro ex portacolori Gentlemen Only, ora Beauty Only (Holy Roman Emperor).
A scandire il ritmo ci pensava Beauty Flame (Footstepsinthesand) veloce battistrada fin dalla sgabbiata con i favoriti nel mezzo del gruppone che procedeva in fila indiana.
In retta il leader veniva subito attaccato dall’esterno da Multivictory (Bachelor Duke) che non riusciva però ad essere incisivo e presto affievoliva l’azione. Dall’interno sfruttando la corda e la stanchezza di Beauty Flame, che tendeva ad accentrarsi, ne approfittava il fenomenale Soumillon che lanciava il suo Giant Treasure nello spazio creatosi e in poche decine di metri superava il battistrada. A circa 150 dal palo però i due allievi di Size Luger (Choisir) e Contentment portavano il loro feroce attacco arrivando davvero vicini al leader che si salvava di una cortissima testa su Luger e poco di più sull’altro. Al quarto finiva Beauty Only che ha forse subito lo schema e la mancanza di spazio per sprintare, potendo solo seguire i migliori (Video QUI).
Giant Treasure, training Gibson, si impone e riscatta l’Hong Kong Mile dove è giunto secondo dietro Maurice, ma deve ringraziare un genio ippico come Soumillon che non gli ha fatto spendere nulla e che usufruendo della corda gli ha consentito di sprintare e di non trovarsi imbottigliato, d’altronde da sempre i grandi fantini fanno vincere i buoni cavalli.

aerovelocity sprint cup 2016Nella prova per velocisti sui 1200 torna al successo il sette anni castrone Aerovelocity (Pins) dopo la sconfitta patita ad ottobre nel Premier Bowl.
L’allievo di O’Sullivan montato da Zac Purton ha vinto il duello a tre nella retta finale con i due favoriti, Peniaphobia (Dandy Man) Gold Fun (Le Vie Dei Colori) che si sono dovuti inchinare allo strapotere del campione allevato in Nuova Zelanda. Bisogna segnalare che il vincitore ha dovuto attendere la decisione dei commissari perché Moreira su Peniaphobia lamentava di essere stato stretto alla corda dal vincitore. Le immagini pur mostrando che il brasiliano si rialza nel finale facendosi sfuggire con ogni probabilità la seconda moneta non danno la certezza di una manovra scorretta e intenzionale da parte di Aerovelocity e dunque risultato confermato (Video QUI).
Adesso l’obiettivo si sposta sul Chairman Sprint del primo maggio come affermato a caldo dal team del vincitore.
Per noi invece appuntamento a settimana prossima sempre a Hong Kong con il Centenary Vase.

Antonio Viani@DerbyWinnerblog

Photo ©Hong Kong Jockey Club

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...