Newmarket, il ritorno di RyanAir Moore e la presentazione dello splendido week end incentrato sui puledri!

Postato il

ryan-moore1The King is coming back!
Contro tutte le previsioni RyanAir Moore è già pronto a riprendere il discorso interrotto lo scorso luglio durante il July meeting a causa di un banale ma brutto infortunio patito alle gabbie. I tempi di recupero sembravano dovessero costringere il champion jockey ad una sosta forzata ormai fino al termine della stagione invece ieri mattina Ryan è tornato in sella per due uscite mattutine presso Sir Micheal Stoute ed è parso in gran forma in coppia con Integral, la Dalakhani candidata alle Sun Chariot di ottobre.
Già oggi quindi a Newmarket il ritorno ufficiale in sella da parte di Ryan Moore, il quale sostituirà Andrea Atzeni nell’handicap per i tre anni sul miglio e mezzo in sella a Peterhof, un Dansili di Sir Micheal Stoute che partirà da contro favorito. Questo sarà l’unico ingaggio odierno per Ryan, in un convegno che proporrà come clou le Somerville, Gruppo III per i puledri sui 1400 metri.

Tra i più attesi l’ospite francese Lawmaking, uno Zamindar presentato dal Muto di Chantilly Andre Fabre, reduce dal posto d’onore nel Prix de la Rochette a Longchamp ma ancora maiden in carriera. Il portacolori diandre fabre Khalid Abdullah, che avrà Vincent Cheminaud in cabina di regia, dovrà vedersela in primis con Tasleet, uno Showcasing di William Haggas che dopo aver seguito il mostro Shalaa nelle Richmond ha trovato gloria in una ricca condizionata sponsorizzata Dbs a York: il baio di Sheikh Hamdan dovrà dimostrare di tenere i sette furlongs. Jim Bolger sposta il velenoso Sanus Per Aquam, un Teofilo che dopo aver risolto in bello stile le prime due della carriera si è imbattuto nello stimato Deauville nelle Tyros e in Johannes Vermer nelle Juvenile sempre a Leopardstown.
Non parte battuto il Varian Haalick (Roderic O’Connor), secondo in listed a Doncaster alla seconda uscita della carriera, attenzione all’imbattuto Zonderland (Dutch Art), più dura per Steady Pace (Dark Angel) e Adventurous (Invincible Spirit).
In giornata anche una listed per i fondisti sui 3200 metri con Frankie Dettori favorito in sella al Gosden Flying Officer (Dynaformer), secondo lo scorso anno.

Domani invece si entrerà nel vivo del meeting con le Rockfel per le puledre di due anni e le Joel sul miglio per i tre newmarket_logo-resizedanni ed oltre: Ryan Moore intensificherà il suo rientro con ben tre monte, Thetis per Sir Micheal Stoute nelle Rockfel, il tre anni Time Test nelle Joel per Roger Charlton e Khalid Abdullah, e lo Stoute Cannock Chase in una listed sul miglio e mezzo.
Per RyanAir il ritorno in Gruppo I avverrà sabato nelle Cheveley Park in coppia con Alice Springs, la Galileo di O’Brien, e nelle Middle Park dove salirà in sella al Godolphin Rouleau, ritirato oggi nelle Somerville.
Ryan è ovviamente entusiasta di tornare in sella. “Sono felicissimo di poter annunciare che tornerò in pista oggi a Newmarket. Sono stati due mesi e mezzo lunghissimi, mi sono mancate le corse e l’agonismo ma se guardo il lato positivo posso dire di essermi riposato e di essermi goduto momenti splendidi la mia famiglia. Adesso sono fresco e mi sento pronto per tornare, non vedo l’ora di impugnare la frusta, ho fatto tanto lavoro in palestra, sono pienamente recuperato e di questo ringrazio i dottori e tutti quelli che mi hanno aiutato a tornare nel minor tempo possibile”. Vola RyanAir e torna a dare spettacolo!

Edoardo Borsacchi@DerbyWinnerblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...