Qualify sorpresa a 50 contro 1 nelle Oaks!

Postato il

Epsom-Derby-Festival-LogoUna sorpresa a 50 contro 1 nelle Oaks. Qualify, l’ultima del campo e soprattutto l’ultima scelta della squadra di O’Brien, ha meravigliato tutti ed è andata a vincere le Oaks 2015 riuscendo a pizzicare poco prima del palo la favoritissima Legatissimo, proprietà Coolmore ma training Wachman.
La classica si sviluppava con la Gosden Star Of Seville presto al comando davanti ad Al Naamah e Together Forever. Il ritmo non era impossibile e tutto il gruppo era molto compatto. Sulla curva Jack Naylor dall’esterno iniziava ad avvicinarsi alla leader con alle sue spalle la giubba gialla di Lady Of Dubai. All’ingresso in retta un trio formato da Star Of Seville all’interno, con Together Forever al suo esterno e Jack Naylor, alla destra di quest’ultima, iniziavano la lunga progressione.
Da dietro Ryan Moore cercava un varco per la sua Legatissimo e alla fine lo trovava a scapito di Lady Of Dubai che veniva leggermente spostata all’esterno. Passato il paletto degli ultimi due furlong Legatissimo raggiungeva la testa e sembrava lanciata verso una splendida affermazione, con alle sue spalle una mai doma Lady Of Dubai, allieva di Cumani. Ma dal gruppo di colpo partiva un razzo a righe giallo rosse di nome Qualify, che nell’ultimo furlong prima raggiungeva e poi batteva sul palo la favoritissima.

La sorpresa era servita. L’allieva di O’Brien, quinte Oaks della sua carriera, dopo essere stata ben battuta sia al rientro nelle 1000 Ghinee di Newmarket, dove giunse tredicesima, sia nelle analoghe irlandesi, solo decima, siqualify oaks 2015 è presa la rivincita nell’occasione più importante sfoderando un cambio di passo davvero pregevole.
Sinceramente visto il suo curriculum sorgono molti dubbi sul reale valore della generazione femminile 2012, d’accordo che a due anni la figlia di Fastnet Rock aveva vinto in Gruppo 3 nelle Weld Park al Curragh però non pareva davvero in grado di compiere una simile impresa e questo non depone a favore delle avversarie.
O’Brien ritiene che la vincitrice sia una cavalla di classe e che in precedenza nell’annata possa avere subito anche il terreno, visto che pretende un terreno molto veloce come quello di ieri. Grandi complimenti anche a Colm O’Donoghue che ha interpretato al massimo la sua allieva.
La sconfitta Legatissimo non è riuscita per un nulla a concedere il bis dopo la sua affermazione nelle 1000 Ghinee di Newmarket e forse il perché è da ricercarsi nella distanza dei 2400 che risulta indigesta alla figlia di Danehill Dancer. Questa considerazione viene confermata anche da Wachman, il suo trainer, che pensa per il futuro di ridurle la distanza al doppio chilometro. Quanto alla terza arrivata, Lady Of Dubai, Luca Cumani suo trainer è felice della prestazione della figlia di Dubawi e per il futuro si dovrà pensare se tornare al doppio chilometro oppure andare alle Irish Oaks.
Le Oaks 2015 vanno in archivio con un’enorme sorpresa e adesso ci possiamo gustare il piatto principale del meeting di Epsom, con le Coronation e soprattutto, la corsa delle corse, The Derby che oggi alle 16.30 (ora locale) andranno in scena per la 236esima volta!

Antonio Viani@AntonioViani75

Photo Qualify © Irish Times

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...