Maniezzi e Victory Song fuga per la vittoria nella Coppa d’Oro di Milano

Postato il Aggiornato il

cavallo_leonardo_3Il convegno festivo di San Siro pur non essendo paragonabile agli omologhi esteri aveva comunque una sua rilevanza per la disputa della Coppa D’Oro di Milano, Listed, e per alcune interessanti prove. Partiamo dalla corsa principale, la maratona sui 3000, alla quale hanno partecipato otto soggetti perché all’ultimo, per un problema a un arto, veniva ritirato Sopran Nicolo.
Favorita appena sopra la pari la scuderia Incolinx che per l’occasione schierava due punte, il Milano Winner Benvenue e il secondo del Jockey Duca Di Mantova, una bella squadra anche se con alcune incertezze sulla reale condizione di forma, soprattutto del primo. In second’ordine il Dioscuri Vado Di Siella. Gli ospiti venivano abbastanza snobbati con Cheeky Chappie e Autor sopra il sei e il tedesco di Figge Victory Song, già quarto del nostro St. Leger, a oltre otto.
Partenza al rallentatore con tutto il gruppo che seguiva l’andatura soporifera di Victory Song che controvoglia (tirava in maniera evidente) era costretto a fare da leader. Dopo la prima curva Maniezzi, in sella al figlio di Dansili, lasciava che il suo allievo libero di aumentare un poco l’andatura prendendo velocemente e senza alcuna fatica un bel margine di almeno cinque lunghezze sul gruppo.
All’ingresso dell’ultima curva il divario si ampliava ulteriormente e stranamentevictory song maniezzi coppa d'oro nessuno pareva intenzionato ad assumersi l’onere di riacciuffare il fuggitivo. All’ingresso della dirittura finale a circa 500 dal palo, Victory Song ripartiva ancora mantenendo un divario importante su Autor e l’accorrente Duca Di Mantova. Maniezzi riusciva a mantenere ben concentrato il suo allievo e non aveva neanche bisogno di sudare troppo per finire primo sul palo con due lunghezze abbondanti sul Duca che pizzicava il secondo su Autor.
Bravo, anzi bravissimo Maniezzi che da grande interprete indovinava la strategia giusta per mettere nel sacco i suoi avversari, i quali devono recitare il mea culpa per non aver fatto nulla per cercare di opporsi a questa tattica. Per l’allievo di Figge prima affermazione di rilievo, linea ribaltata dall’ultima con Duca Di Mantova e adesso lo aspettiamo al prossimo St. Leger Italiano.
In giornata anche due maiden per bimbi, il Pallanza sui 1200 per femmine che ha premiato Sopran Anny (Jhonny Red Kerr), training Viggiù Srl, che dopo un debutto tranquillo è molto migliorata dominando la sua maiden di due lunghezze su Kurkuma. Alle gabbie incidente per Alduino Botti che nel tentativo di sistemare la sua allieva, Conselice poi sgabbiata molto male, si è infortunato al braccio e al quale vanno i nostri migliori auguri.
Nella prova per maschi sorpresa ad altissima quota, oltre 53!, di Sandokan un figlio dello sconosciuto Out Loud, per la monta e il training di Valeria Toccolini, bravissima nello scovare in Ungheria questo bel soggetto che ha sorpreso tutti con un finale al fulmicotone. Visto anche il famoso Overdose, possiamo dire che i magiari sono specializzati in sprinter? Non lo sappiamo, però esplorare nuove vie può solo portare bene, quindi brava Valeria.
Nella condizionata per velocisti di tre anni torna al successo la Blueberry con Spicy Jam che di una testa riesce ad avere la meglio su Trust You della Razza Latina. Nel Trivulzio, bell’handicap sui 2200 ottima affermazione dell’Effevi Shocking Blu (Champs Elysées) che ora con molta probabilità alzerà il tiro nell’Italia. Ultima corsa il Liro dove il pesino Pepparone si è imposto su Prato Mariante.

Antonio Viani@AntonioViani75

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...