Goodwood – Day Three

Postato il Aggiornato il

Goodwood RacesAncora non si sono spenti gli echi delle splendide Sussex di ieri pomeriggio a Goodwood, con lo straripante finale del mostruoso Kingman, che è già tempo di day three al Glorious meeting.
I fondisti in copertina con la classica Goodwood Cup, Gruppo 3 per i tre anni ed oltre sui 3200 metri. Dopo il fantastico rientro nelle Gold Cup al Royal Ascot e il clamoroso scandalo doping (morfina da inquinamento ambientale) che l’ha coinvolta, ritorna in azione la cinque anni Estimate, la Monsun di Her Majesty The Queen allenata da Sir Micheal Stoute. La grintosa baia, che torna a Goodwood dopo il terzo posto di due anni fa nelle Lillie Langtry, dovrà fare attenzione soprattutto al campione in carica Brown Panther, il pupillo di Micheal Owen che va alla caccia di un bis storico, riuscito perestimategoldcupleading ultimo all’eroico Persian Punch seppur non consecutivamente. Il sei anni da Shirocco allenato da Tom Dascombe, dopo il quarto posto nella Gold Cup è finito secondo nel Maurice de Nieuil a Longchamp su un terreno faticoso e dopo aver saltato le King George di Ascot arriva al top all’appuntamento con la storia.
Godolphin, a segno nelle scorse edizioni con Opinion Poll e Schiaparelli, si affida all’eterno Cavalryman, il leone di otto anni da Halling reduce dalla grintosa affermazione nelle Princess of Wales di Newmarket. Il pupillo di Saeed Bin Suroor farà per la prima volta conoscenza con le ruvide braccia di Kieren Fallon, il Bad Boy che potrebbe trovarsi perfettamente a suo agio con un tipo tosto quale Cavalryman. I Owner-Michael-Owen-centre-007Blues schierano anche il cinque anni Ahzeemah (Dubawi), poco incisivo per adesso in stagione ma secondo nell’edizione dello scorso anno alle spalle di Brown Panther, e il più nascosto Excellent Result (Shamardal), quinto nelle già citate Princess of Wales del July meeting.
Tenta il salto di categoria il volante Angel Gabrial (Hurricane Run), l’allievo di Richard Fahey portacolori di Marwan Koukash che dopo il posto d’onore nella Chester Cup alle spalle del compagno di colori Suegioo si è preso la rivincita sullo stesso nel Northumberland Plate di Newcastle. Nicky Henderson si affida al vecchio leone Forgotten Voice, nove anni e ancora lì con la voglia di combattere: il baio da Danehill Dancer è reduce dal quarto posto nelle Hardwicke.
Completano il campo le sorprese Wishplay Willie (Phoenix Reach), terzo in un Gruppo 3 a Sandown ben battuto da Brown Panther, e l’Abdullah Brass Ring (Rail Link) un quattro anni tardivo di John Gosden che alza il tiro dopo il terzo posto nelle Queen Alexandra al Royal Ascot. L’ultima femmina a trionfare nella Goodwood Cup è stata Allegretto per Sir Micheal Stoute nel 2007, motivo in più per sperare nel successo di Estimate e cancellare in un colpo solo critiche e brutti pensieri.
Oltre alla Goodwood Cup sarà intrigante rivedere all’opera l’impressionante Ivawood, il due anniivawood da Zebedee allenato da Richard Hannon che si rimette in moto nelle Richmond di Gruppo 2 sui 1200 metri dopo la straripante affermazione nelle July Stakes. 4/9 per l’imbattuto baio, fisico imponente, azione cattiva e quota già assegnata per le 2000 Ghinee 2015: sembra difficile pensare ad una sua débâcle. Tanto più che il suo avversario principale, anche secondo il betting, sarà il Johnston (a segno due anni fa con Heavy Metal) Jungle Cat (Iffraaj), ben battuto proprio da Ivawood nelle July Stakes.
Sono imbattuti e vengono da due successi in maiden Moonraker (Starspangledbanner), e Fox Trotter (Bushranger) mentre la seconda pedina di Hannon, Sixty (Iffraaj), dopo aver perso al debutto da Jungle Cat ha conquistato la sua maiden a Salisbury. Più dura per l’altro Johnston Surewecan (Royal Applause), per l’imbattuto di Clive Cox Louie de Palma (Pastoral Pursuits) e per l’estremo outsider Doc Charm (Hellvelyn), dominatore di una maiden ad Ayr lo scorso giugno.
talentInfine le Lillie Langtry, Gruppo 3 in rosa sulla severa distanza dei 2800 metri con la laureata delle Oaks di Epsom dello scorso anno Talent (New Approach) che ha la ghiotta occasione di tornare al successo: la saura di Ralph Beckett dopo la ricomparsa nella Coronation Cup è apparsa in progresso nelle Lancashire Oaks di Haydock e qui trova compagnia decisamente alla portata. Le rivali più insidiose saranno Missunited (Golan), stoica terza nella Gold Cup di Ascot, l’imbattuta nell’unica uscita disputata Stella Bellissima (Sea The Stars) per John Gosden, la Stoute Waila (Notnowcato), comunque dai limiti ben definiti, e la tedesca di Schiergen Nymphea (Dylan Thomas), reduce dal quinto posto in un Gruppo 2 di Amburgo.
Mettetevi ancora comodi, scegliete tra il prestigio di Estimante, la grinta di Cavalryman o la potenza di Brown Panther, ma prima non perdetevi l’esibizione di Ivawood e osservate con quanta eleganza mista a cattiveria galoppa il fin qui imbattuto (sperando che rimanga anche dopo le Richmond) pupillo di Richard Hannon.

Edoardo Borsacchi@Edobor88Edoardo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...