Chantilly: un lunedì speciale

Postato il Aggiornato il

spiritjim1Dopo il fantastico weekend andato in scena tra San Siro, Saint Cloud e il Curragh, con gli acuti di Spiritjim, il Galileo di Bary che ha giustiziato sul palo il fratello pieno di Frankel Noble Mission, candidandosi ad un ruolo da primattore nel prossimo Arc de Triomphe, la passeggiata del campione Australia, il sauro che ha regalato ad Aidan O’Brien l’undicesimo sigillo nell’Irish Derby (quinta tripletta per il maghetto di Ballydoyle in quella che ormai è diventata una riserva privata), ora lanciato verso obiettivi di prestigio sul doppio chilometro (Juddmonte International a York, Irish Champion a Leopardstown e dopo Arc o Breeder’s Cup Turf), oggi in copertina ancora la Francia, con Chantilly che manda in scena tre pattern, due delle quali vedranno all’opera cavalli italiani allenati da Alessandro Botti.
Si partirà con il Prix Bois, gruppo 3 per i puledri sul chilometro, occasione per rivedere all’opera il promettente Super Ale, l’Elusive City autore di un debutto impressionante a Longchamp, per un esordio che ha allertato le sirene qatariane di Sheikh Joaan. Il titolare del complesso Al Shaqab ha staccato il solito assegno per assicurarsi le prestazione del baio, quarto favorito al betting in questa pattern sempre molto significativa. Super Ale, che ha pescato un ottimo due di steccato, dovrà affrontare nove coetanei, tra i quali spicca il Pantall Goken, un Kendargent devastante nelle due vittorie colte in maiden e condizionata. Fanno paura anche le femmine Queen Bee, un’allieva di Lellouche a segno in condizionata a Longchamp, e la britannica Jane’s Memory, pedina di Rae Guest già seconda in listed a Chantilly ed interpretata per l’occasione dal nostro Andrea Atzeni. Dall’Inghilterra accetta la trasferta anche la velenosa Spirit of Xian, allieva di Richard Hannon che dopo il debutto vincente a Newmarket è terminata terza a Newbury e successivamente quarta in una listed a Naas.
I tre anni avranno a disposizione il Prix Daphnis sul miglio allungato, prova nella quale si rinnova la sfida tra Bodhi ed Army Bulletin dopo il Guiche d’inizio giugno. In quell’occasione l’allievo di Bernard aveva sconfitto il Godolphin di Fabre ma la partita è molto aperta. Dalla Germania Peter Schiergen manda High Duty, a segno in listed a Dusseldorf lo scorso aprile, e Carvalho il suo Guiliani, un Tertullian con mamma Guadalupe (laureata delle Oaks di San Siro nel 2002) affidato al nostro Cristian Demuro, molto rispettato per la sua ultima vittoria in listed a Maisons- Laffitte. Chances anche per Mr Pommeroy, che accorcia dopo il sesto posto nel Prix du Jockey Club mentre il britannico Master Carpenter, terzo nelle Greenham di Kingman, a segno in listed a Sandown all’ultima uscita, proverà a far valere le linee inglesi con il supporto di Christophe Soumillon, molto ispirato nel periodo.
Il bellissimo pomeriggio di Chantilly si conclude con il Chloè, gruppo 3 per femmine di tre anni sul miglio allungato. Il tifo italiano sarà tutto per la Botti-France Felcine, la portacolori Eledy che dopo il terzo posto nel Regina Elena ha preso un’ottima linea a Compiegne, sconfitta soltanto dall’Aga Khan Dolniya, l’Azamour di Duprè a bersaglio ieri nel Malleret di Saint Cloud. Interpretata da Cristian Demuro Felcine è chiamata ad un impegno durissimo contro coetanee di spessore, capeggiate dalla Wertheimer Royalmania, la Elusive Quality di Freddy Head quarta lo scorso autunno nel Boussac e rientrata con una convincente vittoria nel Finlande di Longchamp. Pericolose anche la Rouget Anahita, seconda alle spalle della stimata Fintry in una listed a Chantilly, e la Fabre Delivery, una portacolori di Abdullah reduce dal quarto posto nel Royaumont di Savanne, seconda ieri nel già citato Malleret. Se sarete davanti alla tv o ad un pc per assistere al Chloè, cercate di dare una spinta a Ming Zhi Cosmos, la Duke of Marmalade di Clement reduce dal sigillo nel nostro Nogara. Visto che non ci sarà copertura televisiva da parte della tv italiana vi giriamo il link (http://www.zeturf.fr/fr/widget/zevideo) dove potervi gustare il pomeriggio di Chantilly con il Bois in partenza alle 14.50, il Daphnis alle 15.50 e il Chloè alle 16.20.

Edoardo Borsacchi @Edobor88Edoardo

Un pensiero riguardo “Chantilly: un lunedì speciale

    Around the World « DerbyWinner ha detto:
    1 luglio 2014 alle 13:53

    […] puntato sulla qualità. Proprio la Germania è stata ancora una volta protagonista del lunedì di Chantilly, infatti nel Prix Chloè per 3 anni sui 1800, ha vinto l’allieva di Klug, Wunder che ha avuto la […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...