Smokem Kitten, funzionerà in Italia

Postato il Aggiornato il

smokem kitten2Nuovi stalloni in Italia per il 2018. Adesso è il turno di Smokem Kitten, figlio del richiestissimo Kitten’s Joy. Il neo sire funzionerà presso lo stud della famiglia Luciani.

Smokem Kitten (Kitten’s Joy) arriva in Italia all’allevamento Luciani.
Non passa settimana senza che gli stallonieri italiani non presentino nuovi sire per la prossima annata di monta.
Ennesima dimostrazione che il mondo ippico tricolore è in continuo fermento e non accetta supinamente la crisi, ma anzi è alla continua ricerca di una via che possa condurre alla rinascita, peccato solo che chi ha in mano le redini pensi a tutt’altro tranne che al bene del movimento nel suo complesso. Ma lasciamo perdere questi temi tristi e rimaniamo ottimisti approfondendo la conoscenza di questo fresco arrivo.

Smokem Kitten è come detto figlio di quel Kitten’s Joy Champion Turf Horse per ben 6 volte negli States (ben 4 consecutive…) e tra i più richiesti oltreoceano. Per comprenderne appieno la statura internazionale parliamo di un sire da 100mila dollari a monta (oltre 85mila euro!) e il padre di 3 vincitori di Gruppo 1 nel solo 2017, cioè Sadler’s Joy, Oscar Performance e Divisidero.
Nel passato recente ricordiamo anche Stephanie’s Kitten, Big Blue Kitten, Bobby’sSmokem Kitten Kitten, Real Solution – sì proprio il cavallo in training daSmokem Kitten3 Bietolini favorito del nostro Derby 2012 e poi trasferitosi in America – Kitten’s Dumplings, Chiropractor e AdmiralSmokem Kitten Kitten, tutti vincitori o addirittura plurivincitori di Gruppo 1.
Ma non solo, per l’Europa Kitten’s Joy ha prodotto anche il prima serie Hawkbill trionfatore delle Eclipse 2016.
In Italia oltre come detto a Real, i coniugi Ramsey hanno portato da Bietolini parecchi altri Kitten ben noti a noi appassionati tricolori, come Steaming Kitten, vincitore del Giubileo e quarto di Derby, Jolly Good Kitten, Listed winner e quarto di Ribot, Kitten’s Lady, Kitten On The Run, entrambi vincitori di Listed e anche Shirley’s Kitten piazzata di Gruppo.
La linea femminile la porta mamma Holly Smoke, figlia del grande Unbridled’s Song (a 2 anni vincitore della Breeders’ Cup Juvenile Gr1) padre tra gli altri di Arrogate.
La seconda mamma è tre quarti sorella di Devil His Due, 5 Gruppi 1 vinti e stallone a sua volta. La famiglia è la stessa anche dello stallone Griffinite.
Holly Smoke è mamma di tre vincitori tra cui Scorcher oltre al citato Smokem.

In pista, per i colori storici della famiglia Ramsey, il grigio Smokem Kitten nato a maggio del 2012 ha debuttato a dicembre dei due anni vincendo la sua prova sui 1700 in maniera molto convincente (Video QUI) facendo percorso di testa fin dal via e staccandosi perentoriamente nel finale.
Alla prima prova della stagione classica, in un Gruppo 3, si fa male a un tendine che lo costringe a saltare la stagione e viene dunque ripresentato l’anno seguente dove dopo il rientro tranquillo vince in condizionata sui 1500 con grande facilità, addirittura stabilendo il record della pista di Gulfstream.
Alla successiva arriva il top della carriera con l’affermazione in Gruppo 3 il Miami Mile dove batte 4 vincitori di Gruppo (Video QUI). Purtroppo si fa ancora male e dopo aver provato a recuperarlo viene ritirato.

Un cavallo che, senza infortuni, poteva davvero aspirare ad allungare la striscia dei vincitori di Gruppo 1 per il padre come ha sottolineato il suo trainer Michael Maker.
Per il nostro parco stalloni è senza dubbio un’interessante aggiunta, non dimentichiamo che in tutta Europa funziona un solo altro figlio di Kitten’s, cioè Bobby’s Kitten al Lanwades a un tasso 2017, non proprio “scontato”, di 12.500 sterline, e potrebbe essere un vero plus se Smokem riuscirà anche solo in parte a seguire le orme di cotanta famiglia.
smokem kitten2Chiediamo infine ai diretti artefici dell’arrivo di Smokem in Italia, Stefano Luciani e la moglie Niki, di raccontarci qualcosa in più delle caratteristiche del loro nuovo stallone.
“Dovremmo stare qua troppe ore, perché è davvero un arrivo eccezionale. In poche battute è un cavallo che mancava nel nostro panorama. Ha fisico come suo padre Kitten e pure come il nonno materno Unbridled, grande velocità di base, un cavallo estremamente generoso. Inoltre è fuori dalle solite linee europee e quindi riteniamo possa incrociarsi davvero molto bene con le fattrici italiane.
“Non dimentichiamo che ha corso e vinto su terreni duri, simili quindi a quelli che troveranno i suoi figli qui in Italia, particolare non da poco, così come il fatto che i figli di Kitten’s Joy hanno già fatto benissimo nel nostro Paese”.
Il tasso di monta sarà di 5mila euro al primo ottobre.
A questo punto non ci resta che fare i complimenti e mandare un grande in bocca al lupo a Smokem e a tutto il team Luciani per questa nuova aggiunta.

Antonio Viani@DerbyWinnerblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...