Una Tempesta Antartica sulle Craven!

Postato il Aggiornato il

newmarket_logo-resizedIn un clima da tregenda, con tuoni e fulmini a sovrastare Newmarket, si sono disputate le Craven di Gruppo III sul miglio e mentre tutti si aspettavano lo Zoffany Foundation ecco che ti appare invece Stormy Antarctic, un prospetto da Ghinee (quelle che nessun ippodromo al mondo penserebbe di poter annullare…) molto migliorato nelle mani di Ed Walker e con George Baker in sella.
Il cambio di passo di questo figlio di Stormy Atlantic è stato impressionante, come ha ammesso lo stesso Gosden trainer di Foundation, e adesso l’appuntamento clou è per il 30 aprile di nuovo a Newmarket per le 2.000 Ghinee con la segreta speranza che il terreno sia soft come in questa occasione, anche se Walker sostiene che Stormy non sia un cavallo da pesante ma piuttosto un cavallo che si adatta a questo tipo di condizioni. Che sia o meno uno sfangatore l’unica certezza è il turn of foot devastante che ha stoppato sul nascere il tentativo finale di Dettori e Foundation i quali si sono dovuti accontentare del secondo posto finale a ben tre lunghezze e mezza dal vincitore.

Grazie a questa bella affermazione Stormy Antarcic è stato tagliato a 12 contro 1 (da 33) per le prossime Ghinee, mentre Coral lo banca a 2o.
Sul versante dello sconfitto non si sono cercate scuse, Gosden ha dichiarato di aver sempre creduto che Foundation fosse un cavallo da distanza classica e dunque il prossimo target per lui saranno le Dante.
In giornata si sono disputate anche le Abernant sempre di Gruppo III per tre anni e oltre sprinter.
Ad avere la meglio è stato Magical Memory (Zebedee) con l’eterno Frankie Dettori in sella, ottimo Craven meeting per lui con vittorie a ripetizione, e il training di Charlie Hills che hanno sopravanzato di un’incollatura il Tamayuz Tupi. Vittoria più larga di quanto dica lo scarto finale perché Magical è sempre stato in avanti e solo nel finale ha visto ridursi il vantaggio.

Antonio Viani@DerbyWinnerblog

2 pensieri riguardo “Una Tempesta Antartica sulle Craven!

    Paolo Romanelli ha detto:
    15 aprile 2016 alle 22:55

    Da Stormy Atlantic ??! e pensare che alcuni “allevatori” Italiani pensano che le genealogie Americane non vanno bene in Europa !!? Paolo R.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...