Messidor in blu Godolphin con Fractional e Ris-Orangis per Son Cesio

Postato il

france galopDomenica interessante quella appena trascorsa a Maison-Laffitte. In un ippodromo ben gremito avevamo in programma due Gruppi.
Il primo il Messidor, Gruppo III e tradizionale scontro intergenerazionale, vinto negli ultimi due anni da Intello, tre anni, nel 2013 e Graphic, cinque, nel 2014. Quest’anno nessun tre anni ha accettato la sfida degli anziani, che pure loro non è che fossero tantissimi, solo cinque.
La calda favorita era Faufiler, la Galileo quattrenne di Bary che arrivava alla prova dal terzo in Gruppo III a Chantilly. La grande fiducia degli scommettitori francesi, a otto decimi in chiusura, non è stata ripagata in pieno poiché la femmina dei Niarchos è giunta seconda a una lunghezza da Fractional il Fabre della Godolphin, che dopo aver fatto percorso di testa, assieme a Bookrunner – poi terzo – nel finale è riuscito a difendersi dall’assalto finale della femmina di Bary.

Bis a ventiquattr’ore di distanza di Barzalona e Fabre, dopo il successo con Baghadur nel Porte Maillot. Per il muto difractional messidor Chantilly, finora grande mattatore di questa stagione, è la vittoria numero undici in questa prova. Nel dopo corsa il team, nella persona del rappresentante Godolphin in Francia, Jane Graffard, affermava di essere felice per la vittoria e soprattutto perché Fractional sia tornato ai livelli dello scorso anno (vittoria nel Dollar). L’affermazione dovrebbe portare il figlio di Manduro verso il Le Marois oppure ci si preparerà per il Moulin de Longchamp.
Per la femmina di Bary una corsa da non disprezzare per la grinta dimostrata e adesso il target con ogni probabilità andrà indirizzato su Deauville e il Quincey sul miglio.

L’altro Gruppo era il Ris-Orangis, sempre Gr. III, ma sulla breve, 1200 metri dove ha vinto il quattro anni Son Cesio, son cesio ris-orangisallevato e di proprietà di Monsieur Borotra e allenato da Pantall. Il quattro anni da Zafeen è stato ottimamente montato da Veron che dopo averlo mantenuto al coperto per buona parte del percorso negli ultimi trecento si è palesato all’esterno del compagno di training Gammarth per concludere in spinta davanti a Suédois. Male invece due favoriti Mexican Gold e Catcall, non in grado di piazzare l’accelerata risolutrice.
Il duo Veron-Pantall farà suo in giornata anche il Prix Amandine, Listed sui 1400 per tre anni, con Lady Sybil (Siyouni) che si toglie la qualifica di maiden nel migliore dei modi.
Da segnalare anche la vittoria nella prova Quinté di Cristian Demuro che in sella a Proud Mary ha vinto il Prix de la Ville de Maison-Laffitte.

Antonio Viani@DerbyWinnerblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...