Cheltenham, finalmente a segno McCoy. Cole Harden sorpresa nel World Hurdle

Postato il

PrintFinalmente ce l’ha fatta! Al terzo giorno del meeting di Cheltenham è arrivata la prima vittoria di AP McCoy, il fantino inglese, all’ultimo Festival della sua ultraventennale carriera, dopo esserci arrivato vicino ieri con Parlour Games ha colpito oggi con Uxizandre nel Ryanair Chase, Gruppo 1 sui 4200 metri.
L’allievo di Alan King, prima vittoria anche per lui nel meeting, nella retta finale si è mosso bene ottenendo la vittoria con un buon margine di cinque su Ma Filleule. Grandi feste nel winner circle insieme a tutto il team vittorioso e soprattutto per il grandissimo McCoy che si è detto onorato di avere vinto ancora una volta a Cheltenham e di averlo fatto per i colori della famiglia McManus.apmccoy
La terza giornata si apriva con il Novices’ Chase sui 4 chilometri dove arrivava l’ennesimo sigillo per il trainer più caldo del Festival, Willie Mullins che in coppia con il fidato Ruby Walsh prevaleva con Vautour in maniera davvero impressionante dominando da un capo all’altro del percorso e margine finale imbarazzante per gli avversari, 15 lunghezze tra il vincitore e il secondo arrivato, Apache Stronghold. Subito dopo la listed in programma sorrideva a Call The Cops per il training di Nicky Henderson e la monta di Andrew Tinkler.
Altro grande motivo d’interesse della giornata era il World Hurdle, siepi sulle tre miglia, con la sorpresa Cole Harden che ha beffato i due favoriti di Paul Nicholls, Saphir Du Rheu e Zarkandar, giunti in ordine per le piazze a oltre tre lunghezze dal vincitore. Come detto una sorpresa a 14 contro 1 che certo non ha fatto piacere ai bookies. L’allievo di Warren Greatrex, primo successo nel Festival, si è imposto anche grazie a una monta sopraffina di Gavin Sheehan, pure lui alla prima affermazione, che dopo aver portato in testa la sua monta l’ha lasciata rifiatare durante la salita per poi spingere a fondo in dirittura, dove il fantino irlandese si è lasciato gli avversari alle spalle. Cole Harden con questa vittoria ha ribaltato la linea con Saphir che lo aveva battuto nettamente a inizio anno nel Cleeve Hurdle.
Per concludere alla penultima è arrivata la sorpresissima Darna, a 33 contro 1, per Kim Bailey ha vinto l’Handicap Chase. Ennesimo bagno di folla con oltre 60mila spettatori, in aumento dallo scorso anno.
Adesso appuntamento a questo pomeriggio per la giornata conclusiva del festival che vivrà il suo momento più alto con la disputa della Gold Cup.
Stay with us!

Antonio Viani@AntonioViani75

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...