Doppia “E” a Deauville

Postato il Aggiornato il

hippodrome deauvilleLa domenica di Deauville dava il via ufficioso alla stagione estiva dell’ippodromo della côte de Normandie. Nella bellissima cornice a due passi dal mare che accoglie i numerosi appassionati andava in scena il primo convegno davvero corposo dall’inizio del meeeting (31 luglio).
I due cardini di giornata erano il Prix de Cabourg, Gruppo 3, per due anni sui 1200 metri di pista dritta e il Prix de Rotschild, Gruppo 1 per femmine di tre anni e oltre, sui 1600 metri, anche in questo caso di pista dritta.
Nel primo dei due gruppi, quello per i due anni, la particolarità era che tutti i partecipanti venivano da una corsa vinta e difatti il prono risultava parecchio incerto appoggiando, seppur in maniera non decisa, due soggetti: Courtofversailles a tre e Ride Like The Wind a tre e mezzo. Usciti dalle gabbie la testa veniva presa da Mocklershill con Lemaire in sella, che ai trecento finali veniva però sfilato all’interno dall’Aga Khan Ervedyia, femmina da Siyouni, che con l’aiuto dello steccato e una monta sicura di Thierry Jarnet passava di slancio prendendo d’infilata tutti i rivali all’esterno andando a concludereervidiya prix cabourg con facilità al primo posto con un paio di lunghezza di vantaggio sul secondo arrivato City Money, da Elusive City, che precedeva di un naso il finora imbattuto El Suizo. I favoriti arrivano dietro. (Video QUI)
Ervedyia grazie a questa vittoria mantiene l’imbattibilità in tre uscite e a detta del suo interprete non ha ancora raggiunto la sua distanza ideale, che probabilmente saranno i 1400 o qualcosa in più. Jarnet ha aggiunto che è molto facile da montare e con un motore importante. Sulla stessa lunghezza d’onda il suo allenatore, Jean Claude Rouget, che ritiene la sua allieva molto valida e con mezzi ancora da esplorare.
Questa vittoria da parecchio lustro anche al padre della vincitrice, Siyouni, stallone al primo anno in corsa, che ottiene il primo vincitore di gruppo. Ricordiamo che lo stallone funziona in Francia, all’Haras de Bonneval, l’allevamento dell’Aga Khan per un tasso che nel 2014 era di € 7.000,00.
Nel successivo Gruppo 1, il Prix de Rotschild, si presentavano al via soltanto in quattro con la vincitrice al Royal Ascot e alle Falmouth di Gruppo 1, Integral, estrema favorita ben sotto la pari. Ad avere la meglio però era Esoterique, sopra il nove al betting, che piazzava uno spunto finale a centro pista imparabile per tutte le avversarie. L’unica a cercare di tenerle testa rimaneva Miss France che difatti prix de rotschildgiungeva seconda a una lunghezza. Integral finiva terza. (Video QUI)
La vincitrice di quattro anni figlia di Danehill Dancer e Dievotchka (Dancing Brave) ha preso il tempo alle rivali e, grazie all’attendismo del suo fantino Boudot, è partita da dietro per conquistare un alloro importante. Nell’anno aveva riportato le Dahlia Stakes a Newmarket, mentre a metà giugno era naufragata nelle Duke of Cambridge di Ascot che avevano incoronato Integral. Ultima curiosità Esoterique appartiene al Barone Edouard de Rotschild, quindi, vista l’intitolazione della corsa, una vittoria in “famiglia”. Per oggi è tutto da Deauville, alla prossima.

Antonio Viani@AntonioViani75

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...