Darley 2016, da Golden Horn a Night Of Thunder, novità in razza e un concept da studiare!

Postato il

darley dubawiCon la chiusura della grande stagione classica nazionale e internazionale possiamo concentrarci sugli stalloni.
Partiamo dal colosso arabo del Darley. La compagine capitanata dallo sceicco Mohammed Maktoum Al Maktoum ha un roster di tutto rispetto con alcune aggiunte davvero interessanti e un nuovo metodo di lancio degli stalloni molto intrigante per gli allevatori e che potrebbe prendere piede.
Partiamo dal New Sire più atteso del lotto, l’Epsom Derby Winner e Arc Winner Golden Horn. Il tre anni figlio di Cape Cross, stallone che non ha bisogno di presentazioni, funzionerà al Dalham Hall Stud in Inghilterra a un tasso di monta di 60mila sterline.
Incrocio su Northern Dancer e linea molto buona anche da parte materna con Fleche D’Or, da Dubai Destination (sulla breccia come padre di fattrici) e già madre di Eastern Belle vincitrice delle Ballymacoll. Seconda madre l’ottima Nuryana (Nureyev) madre di dieci vincitori tra i quali la vincitrice delle Coronation Rebecca Sharp e di Mystic Knight vincitore di Gruppo III. Terza madre è Loralane.

L’allievo di John Gosden ha debuttato a fine ottobre dei due anni in maiden con una vittoria e poi è passato direttamente alla stagione classica iniziata con una vittoria in Listed a metà aprile nelle Feilden Stakes sul miglio allungato seguita dall’affermazione nelle Dante. Primo Gruppo della carriera, dove sui 2100 di York ha sconfitto ilgolden horn dettori suo grande rivale nel corso dell’annata, nonché compagno di scuderia, Jack Hobbs, per quasi tre lunghezze diventando il caldo favorito per la classica di Epsom, dove trionferà ancora davanti al compagno per oltre tre lunghezze.
Dopo questa splendida affermazione il team decide di fare il salto triplo andando a sfidare gli anziani nelle Eclipse. Scelta azzeccata visto che Golden Horn dimostrerà ancora di essere un vero campione battendo di quasi quattro lunghezze The Grey Gatsby.
La campagna estiva vede il nostro eroe protagonista anche nelle Juddmonte di metà agosto dove arriva la prima sconfitta della carriera per mano di una sorpresissima, la femmina Arabian Queen che di una incollatura toglie l’imbattibilità al campione che però si rifarà subito dopo nelle Irish Champion a settembre battendo Found.
Questa vittoria sarà il trampolino di lancio per attraversare la Manica e andare alla conquista di Parigi e dell’Arc de Triomphe grazie anche a una magata splendida di Frankie, suo interprete nelle prove principali, che sfrutterà il galoppino di Treve per farsi portare fino in dirittura e piazzare la sua progressione imparabile. Chiusura di stagione oltre oceano nelle Breeders, nel catino di Keeneland dove era quasi impossibile per Golden sviluppare tutta la sua potenza e difatti arriva la seconda sconfitta per mano di quella Found battuta in precedenza.
Questa splendida annata ne fa il cavallo dell’anno per i Cartier Award con un timeform di 133 al pari di un campione come American Pharoah. Entra dunque in razza con un ruolino di sette vittorie in nove uscite di cui quattro in Gruppo I.

Detto del top player il Darley ha tra i nuovi arrivi anche Night Of Thunder, quattro anni figlio di Dubawi e night_of_thunderForest Storm (Galileo). Il padre è assieme a Galileo, presente nell’incrocio, lo stallone più in voga in Europa, tanto che il suo fee è salito da 125mila a 225mila sterline (cifra puramente indicativa perché il book è pressoché chiuso agli esterni), ha già prodotto stalloni come Poet’s Voice e Makfi ad esempio e la madre discende da quella Forest Flower vincitrice delle 1000 Ghinee e miglior femmine di due anni della sua annata.
In corsa debutta a due anni con una vittoria in maiden cui fa seguito una vittoria in Listed che chiude l’annata. L’anno successivo, 2014, si apre con un secondo nelle Greenham dietro il fenomenale Kingman, linea che verrà ribalta (a sorpresa) nelle 2000 Ghinee di Newmarket con Night a precedere l’allievo di Gosden di mezza lunghezza. Questa sarà l’ultima vittoria dell’annata perché nelle successive quattro uscite il miglior piazzamento sarà secondo sia nelle St. James’ Palace dietro ancora a Kingman sia nelle Q. E. II dietro Charm Spirit entrambe a Ascot. Quest’anno tre corse con una vittoria al rientro nelle Lockinge di Gr. I davanti a Toormore e poi due nulla di fatto l’ultimo a fine luglio nelle Sussex di Solow. In razza funzionerà in Irlanda al Kildangan a un tasso di 30mila euro.

Sempre tra i nuovi va annoverato Brazen Beau, sprinter che arriva dalla terra della velocità, l’Australia. Figlio di I Am Invincible (Invincible Spirit) e Sansadee (Snaadee) presenta un interessato incrocio 3×4 con Danzig e Bletchingly. A due anni ha corso cinque volte con due vittorie, in maiden e Gruppo II nel Champagne Classic sui 6 furlong, e due secondi tra i quali quello nelle Atkins Stakes sul miglio. A tre anni doppia affermazione in Gruppo I sempre sulla distanza breve in Australia e anche un secondo al Royal Ascot nelle Diamond Jubilee dietro Undrafted. Pedigree da velocista puro che potrà essere apprezzato molto dagli allevatori che ricercano cavalli veloci eBrazen Beau precoci. Funzionerà al Dalham Hall Stud per 10mila sterline.
Nuova aggiunta australiana anche al Darley irlandese con il quattro anni Hallowed Crown, figlio di Street Sense e Crowned Glory (Danehill). Presenta un inbreeding su Northern Dancer e His Majesty. Carriera tutta down under iniziata a due anni con una doppietta in annata in cui spicca la vittoria in Gruppo III sui 1100 metri. A tre anni invece il top è arrivato con la vittoria sul miglio delle Randwick Guineas e nella Golden Rose sui 1400. 125 di timeform e un tasso di monta a 7mila euro, molto contenuto per un miler di successo e soprattutto una linea che se ben incrociata dovrebbe consentire di avere prodotti pronti già nel corso dei due anni.
Assieme a lui, con medesimo fee e caratteristiche simili troviamo Shooting To Win (Northern Meteor) vincitore delle importanti Caufield Guineas (Gr. I) sul miglio, mentre ha seguito il suddetto Hallowed sia nelle Randwick che nella Golden. La madre è Listen Here figlia di Elusive Quality. Incrocio con Mr Prospector. Questi tre arrivi stanno tutti completando la loro prima annata di produzione quest’autunno nell’emisfero sud.
Ultimo down under sarà Sidestep (Exceed And Excel) nato nel 2010 e che funzionerà all’Haras Du Logis in Normandia per 4mila euro. La linea femminile arriva da Dextrous, figlia di Quest For Fame, che oltre a vincere in gruppo è già mamma di altri vincitori di Gruppo quali Skilled e Ambidexter. Molto precoce anch’esso ha vinto a due anni in Gruppo II, secondo invece nelle Golden Slippers. Si è ripetuto l’anno successivo sempre in Gruppo II.

Altra interessante novità è la scelta di creare un Club per stalloni da lanciare. Il sistema è semplice ma molto accattivante (tant’è che è stato in parte replicato anche da noi con l’arrivo di Frozen Power all’Arcadia): l’allevatore interessato a uno di questi stalloni basta che paghi i prezzo pieno di una monta il primo anno e avrà diritto a una monta gratuita dello stesso stallone anche nel secondo e terzo anno di monta. Non solo, se Hunters_Lightporterà una sua puledra per tutti e tre le stagioni di monta consecutive avrà diritto a una monta in perpetuo dello stallone.
Per chi non può permettersi (o non vuole spendere) budget molto elevati è davvero un’opportunità intrigante. Piccolo inciso: nella scelta vanno considerati anche i costi di trasporto e pensione per chi ha l’allevamento lontano dalla stallone, come noi italiani.
Va da sé che gli stalloni inseriti nel Club sono quelli sulla carta meno “pregiati” e che hanno bisogno di particolare sostegno per essere lanciati e per avere un book ampio di fattrici, alla fine la vera leva per il successo di un riproduttore.
In questo Club troviamo: French Navy – da Shamardal e First Fleet (Woodman), vincitore a più riprese (anche a due anni) in gruppo III – che funzionerà al Kildangan per 4mila euro medesima destinazione e prezzo di Fulbright – da Exceed And Excel e Lindfield Belle (Fairy King), vincitore delle Champagne Stakes di Gruppo II. Gli altri due componenti sono Outstrip – anch’esso da Exceed And Excel e da Asi Siempre (El Prado) al Dalham per 5mila sterline dopo una carriera in pista molto precoce che oltre alle Champagne Stakes lo ha visto trionfare anche in Gruppo I nelle Breeders’ Cup Juvenile Turf sul miglio.
Abbiamo tenuto per ultimo una vecchia conoscenza dell’Italia, quell’Hunter’s Light – che ha riportato il Premio Roma oltre ad altri due Gruppi I in Dubai. È un figlio di Dubawi e Portmanteau (Barathea) e la sua casa sarà la Normandia per un tasso di 4mila euro.
Finite le novità qui sotto trovate l’elenco di tutti gli stalloni Darley con il loro prezzo.

Dalham Hall Stud, Britain
DUBAWI Dubai Millennium – Zomaradah (Deploy) £225,000
GOLDEN HORN Cape Cross – Fleche d’Or (Dubai Destination) £60,000
NEW APPROACH Galileo – Park Express (Ahonoora) £60,000
IFFRAAJ Zafonic – Pastorale (Nureyev) £22,500
SEPOY Elusive Quality – Watchful (Danehill) £15,000
POET’S VOICE Dubawi – Bright Tiara (Chief’s Crown) £12,000
BRAZEN BEAU I Am Invincible – Sansadee (Snaadee) £10,000
FARHH Pivotal – Gonbarda (Lando) £8,000
HELMET Exceed And Excel – Accessories (Singspiel) £8,000
CASAMENTO Shamardal – Wedding Gift (Always Fair) £5,000
OUTSTRIP Exceed And Excel – Asi Siempre (El Prado) £5,000

Kildangan Stud, Ireland
SHAMARDAL Giant’s Causeway – Helsinki (Machiavellian) Private
TEOFILO Galileo – Speirbhean (Danehill) €50,000
EXCEED AND EXCEL Danehill – Patrona (Lomond) €40,000
DAWN APPROACH New Approach – Hymn Of The Dawn (Phone Trick) €35,000
NIGHT OF THUNDER Dubawi – Forest Storm (Galileo) €30,000
CAPE CROSS Green Desert – Park Appeal (Ahonoora) €20,000
SLADE POWER Dutch Art – Girl Power (Key Of Luck) €20,000
RAVEN’S PASS Elusive Quality – Ascutney (Lord At War) €15,000
EPAULETTE Commands – Accessories (Singspiel) €7,000
HALLOWED CROWN Street Sense – Crowned Glory (Danehill) €7,000
SHOOTING TO WIN Northern Meteor – Listen Here (Elusive Quality) €7,000
FRENCH NAVY Shamardal – First Fleet (Woodman) €4,000
FULBRIGHT Exceed And Excel – Lindfield Belle (Fairy King) €4,000

Haras du Logis, France
AUTHORIZED Montjeu – Funsie (Saumarez) €10,000
MANDURO Monsun – Mandellicht (Be My Guest) €7,000
RIO DE LA PLATA Rahy – Express Way (Ahmad) €5,500
HUNTER’S LIGHT Dubawi – Portmanteau (Barathea) €4,000
SIDESTEP Exceed And Excel – Dextrous (Quest For Fame) €4,000
SLICKLY Linamix – Slipstream Queen (Conquistador Cielo) €4,000
MASTERSTROKE Monsun – Melikah (Lammtarra) €3,000

Antonio Viani@DerbyWinnerblog

Un pensiero riguardo “Darley 2016, da Golden Horn a Night Of Thunder, novità in razza e un concept da studiare!

    college education ha detto:
    4 gennaio 2017 alle 8:44

    Greetings from Idaho! I’m bored to death at work so
    I decided to browse your blog on my iphone during lunch break.
    I enjoy the information you present here and can’t
    wait to take a look when I get home. I’m shocked at how fast your blog loaded on my phone ..
    I’m not even using WIFI, just 3G .. Anyhow, great blog!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...