Wootton’s Colt, la fiducia nella qualità

Postato il

woottons coltUn cavallo imbattuto, figlio di uno stallone acquistato per parecchi milioni di euro dal Coolmore, può entrare in razza in Italia?
Sì, è tutto vero, Wootton’s Colt funzionerà in Italia nel 2021, per la precisione alla SAB di Besnate.

Il mercato stalloniero è davvero un settore “incredibile”. Come si potrebbe meglio definire un comparto che a dispetto della continua riduzione di fattrici in Italia – i dati parlano di un numero di madri coperte, in questa annata, prossimo o inferiore ai 600 – vede un continuo aumento di nuovi stalloni?
Pazzesco, è vero, ma anche infinitamente affascinante, perché ogni nuovo ingresso in razza porta con sé un carico di speranze e in questo caso sono speranze ben ancorate nella realtà, come ci racconta Marco Barbarito, grandissimo appassionato, storico socio con il padre Pietro nella Scuderia Cocktail, e partner di questa nuova operazione assieme a Sergio Bazzani, Scuderia Genets e sempre più sostenitore di operazioni stalloniere, e a un gruppo Internazionale che per ora preferisce mantenere un profilo basso e rimanere anonimo.   
Marco, che ringraziamo per la disponibilità, ci racconta che «l’idea nasce da quel vulcano che risponde al nome di Bruno Grizzetti, trainer del cavallo in pista e primo sponsor di un suo ingresso in razza. Bruno ha sempre avuto una enorme fiducia nel cavallo, addirittura era arrivato a paragonarlo a Rakti, purtroppo si è infortunato dopo la sua splendida vittoria nel Criterium Nazionale, anzi forse si è infortunato proprio perché andava troppo forte per essere solo un due anni. Lo abbiamo operato, in una clinica specializzata, 3 giorni dopo l’infortunio e abbiamo cercato in ogni modo di riportarlo all’agonismo, ma alla fine abbiamo deciso che la soluzione più giusta e rispettosa per il valore del cavallo fosse quella di mandarlo in razza».

Indubbiamente dal punto di vista genealogico la paternità da Wootton Bassett è aspetto fondamentale e ricercato, basti pensare che partendo da un fee 2012 di 6.000 euro, in questa stagione il figlio di Iffraaj è arrivato a montare a 40.000. Inoltre il già menzionato acquisto multimilionario da parte del Coolmore ne ha fatto lievitare ancora maggiormente l’interesse e nel 2021, in Irlanda, raggiungerà i 100mila euro.
Wootton in queste annate si è distinto producendo campioni quali Almanzor, stallone a sua volta a un tasso di 30mila euro e con un book limitato, oppure cavalle come Audarya vincitrice delle ultime Breeder’s Cup Filly & Mare, o anche del neo stallone Wooded (15.000€ per il 2021) vincitore dell’ultimo Abbaye o del due anni Chindit, vincitore delle Champagne Stakes. Insomma uno degli stalloni che meglio si sta comportando nel panorama mondiale e infatti non è scappato alle mire della corazzata irlandese.
Dal lato materno la mamma Teth deriva da una famiglia splendida, tramite Coup de Genie, quella di Coup de Folie, sviluppata da Niarchos.

Inevitabilmente un simile incrocio non poteva passare inosservato e infatti l’acquisto da parte della partnership italiana avvenne alle aste breeze up 2019 di Goffs per 60mila ghinee con il tramite di Federico Barberini. Marco Barbarito ci narra di una prova davvero impressionante e vi consigliamo di andare awootton's colt2 guardarla, ne vale la pena (link QUI). 
Il debutto avvenne poi a inizio settembre, dopo un solo vero lavoro probante, nell’Ancilla Ferrario sui 1200 dove impressionò i presenti battendo di quattro lunghezze un futuro ottimo soggetto come Ifrachy.
Il successivo step non poteva non essere il Criterium Nazionale, Listed sempre sui 1200, dove vinse con una facilità disarmante davanti a Sicilian Focus. Da qui l’infortunio e la storia che vi abbiamo raccontato.

Potrà seguire le orme di cavalli come sua maestà Danzig, ritirato per infortunio, da imbattuto, dopo poche corse? Ovviamente glielo auguriamo e ce lo auguriamo anche per il bene della nostra ippica.
In attesa di vederlo all’opera, la strategia di promozione è certamente giusta. Infatti sia Grizzetti sia il team proprietario hanno già comunicato di voler supportare adeguatamente lo stallone con almeno una quindicina di fattrici, tra le quali possiamo segnalarvi soggetti di alta qualità come Sopran Artemide, Summer Fall e la di lei figlia Wonder Fall. Se a questo aggiungiamo la scelta di portarlo alla SAB, sicuramente una soluzione al top per la gestione del cavallo, non possiamo che dare un giudizio molto positivo di queste prime scelte.
Il tasso di monta è stato fissato a 4.000€, non basso, ma sicuramente in linea con gli standard italiani e certamente molto più economico rispetto ai tassi degli altri figli di Wootton Bassett in razza.   
Non ci resta quindi che augurare a Wootton’s Colt e al suo team un grande in bocca al lupo per la prossima stagione che si preannuncia davvero interessante per il mercato dei sire!

Antonio Viani@DerbyWinnerblog  

3 pensieri riguardo “Wootton’s Colt, la fiducia nella qualità

    giusy roveda ha detto:
    8 dicembre 2020 alle 15:56

    sicuramente tanta varietà di stalloni, come non si era mai visto, bene

    Piace a 1 persona

    tony bin ha detto:
    13 dicembre 2020 alle 22:39

    Gli stalloni di Francesco Loi sono tecnicamente i migliori, gli altri o sonno maiden da scoprire o cavalli dalla produzione poco allettante, Wotton Bassett a 100 mila euro è totalmente sovrastimato…operazione commerciale deve ancora dimostrare di valere queste cifre.

    "Mi piace"

      Antonio Viani ha risposto:
      14 dicembre 2020 alle 9:16

      Gireremo a Francesco questo tuo commento, ne sarà contento.
      Però credo ci siano parecchi buoni stalloni in Italia e i risultati lo dimostrano. Poi ovviamente ognuno ha le sue preferenze.
      Su Wotton fatico invece a ritenere sia sovrastimato, il Coolmore a quanto è dato sapere lo ha acquistato pagandolo alcune decine di milioni di euro e direi che tutto si può dire del colosso irlandese tranne che siano sprovveduti.
      Che sia un’operazione commerciale è indubbio (cosa che però accade per tutte le operazioni con gli stalloni), che debba dimostrare invece direi che lo ha già fatto ampiamente, soprattutto quest’anno.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...