Roma Champions Day, Time to Call Skalleti!

Postato il

skalleti roma19Alziamo le mani, stavolta non ci veniva un titolo migliore!
A parte le battute, abbiamo cercato di condensare i maggiori protagonisti della giornata romana in una sola frase, ma come al solito ne mancano altri e per questo facciamo ammenda con la tradizionale pagella post eventi clou. Pagella che sappiamo gradite e che speriamo possa  stimolare una bella discussione ippica.
Che parlino i numeri!

Skalleti voto 9,5.
Troppo forte il figlio di Kendargent per i nostri nel Roma, Gr2 sui 2000 (video QUI). Quando Boudot ha deciso che era tempo di chiudere la pratica, ha spostato e in poche battute ha raggiunto e sopravanzato un encomiabile Presley che merita 7,5 per la grinta e la volontà messa in mostra.
Purtroppo per noi la sola determinazione non è bastata, ma consoliamoci con la certezza che questo Skalleti vale tranquillamente un Gruppo 1 estero e che quindi questa sua affermazione dovrebbe regalare un rating sufficiente alla prova, per capirci un valore in grado di mantenere tranquillamente lo status di Gr2 odierno.
Peccato che Skalleti non abbia portato con se altri invader, visto che il valore medio del Roma (112,5 negli ultimi 3 anni, su un parametro di 110) dava un’occasione unica per provare ad avvicinare il rating necessario per una prova di Gr1.
Ovviamente per questa impresa ardua, non lo neghiamo, sarebbe servita un’opera di convincimento da parte delle maggiori istituzioni ippiche Nazionali che, come sappiamo, non brillano certo per tempismo e presenza.
Dietro i primi due è arrivato Thunderman (voto 6+), che tutto sommato ha fatto il suo finendo ben avanti a Time To Choose (voto 6-).

call me love lydia tesio19Call Me Love 9,5.
La figlia di Sea The Stars della Effevi nel Lydia Tesio, Gr2 sui 2000, ha sfoderato la sua prestazione forse più bella e che a nostro avviso (aspettiamo, ovviamente, anche le vostre di valutazioni) le vale lo stesso voto di Skalleti.
La puledra allenata da Alduino e Stefano Botti non si è fatta desiderare e fin dalla partenza ha impostato il suo ritmo in testa lasciando che fossero le avversarie ad adattarsi.
Giunti in retta, con il gruppo ancora molto compatto, Fabietto Branca decide alla intersezione delle piste di lanciare la progressione della sua Call Me Love e nel giro di un centinaio di metri riesce a conquistarsi un paio di lunghezze scarse di vantaggio che difenderà alla grande per parare la risalita di Moonoon (7,5) che potrà solo finire seconda davanti a una sempre valida Elisa Again (7(video QUI). Lontane le altre con quarta Binti Al Nar (6).
Bellissima la manita finale alzata da Branca nei pressi del palo, alla quale ci uniamo tutti noi salutando idealmente questa grande cavalla che prima della corsa era già stata venduta a proprietari giapponesi e che ha salutato il nostro Paese nel modo migliore. 

Out Of Time 9.
Per noi il miglior cavallo italiano del 2019 meriterebbe 10 a prescindere, ma questaout of time ribot19 volta gli diamo un punto in meno per il solo fatto che il Ribot sul miglio è un Gr3.
Per il resto la facilità con la quale si è disimpegnato nel contesto lo consacra come la nostra migliore speranza per il prossimo anno, sempre che non venga ceduto prima, cosa che ovviamente ci auguriamo non avvenga ma che è sempre possibile quando siamo di fronte a soggetto fortemente sopra standard.
La prova, che ricorda anche un grande ippico come Loreto Luciani, può essere racchiusa negli ultimi 500 metri, quelli per intenderci che sono serviti a Out e Dario Vargiu per mettersi sulle gambe e dare il via al tradizionale cambio di passo che ha reso il figlio di Sakhee’s Secret (100%ITY) imbattibile qui da noi.
Ai 100 finali il risultato era in cassaforte per il portacolori della Giglio Sardo (che enorme passione la loro) che passava il traguardo con quasi 3 lunghezze di margine su un ritrovato Villabate che regolava Fulminix. Al quarto l’ospite Kronprinz, che magari non avrà dato ieri la sua prestazione migliore, ma che all’ultima, prima di ieri, è comunque vincitore di Gr3 in Germania (video QUI).

aurelius in love berardelli19Aurelius In Love 8,5.
Questo figlio di Alhebayeb ci ha preso gusto. Dopo essersi tolto la qualifica di maiden nel Campobello l’allievo di Vitabile ha siglato in bellissimo stile il Berardelli, Gr3 sui 1800 per 2 anni.
Il portacolori di Aurelio Golino ha sfruttato la sua progressione a centro pista per avere la meglio sui rivali in un bellissimo arrivo con i cavalli posti a ventaglio.
Aurelius e Claudio Colombi sono stati i più incisivi passando negli ultimi 50 metri e mettendo una mezza su Luigi Pirandello (8-) che lasciava alla medesima distanza un’ottima Norohna (7,5) che testimonia la bontà della Listed milanese (Video QUI).
Un vero spot per l’ippica vedere tutto il team emozionato e felice in premiazione. 

Nikisophia 8.
Le femmine hanno un feeling particolare con lAloisi, Gr3 sui 1200, e stavolta ci ha pensato questa ottima figlia di No Nay Never pescata da Marco Bozzi all’estero per il Signor Belluccini.
Partito ventre a terra The Conqueror l’allieva di Maurizio Grassi rimaneva appenanikisophia aloisi19 dietro a contatto, lasciando che fosse il New Age a menare le danze su un terreno molto pesante e a lui non congeniale.
A metà corsa il battistrada iniziava ad accusare lo sforzo e qui era bravo Beppe Ercegovic su Nikisophia a prendere il gruppo in contropiede fuggendo assieme a Django ai quali si aggiungeva From Me To Me.
Nel finale un ulteriore scatto portava Nikisophia a vincere di una lunghezza abbondante su From Me To Me (7) e Django (7-) (video QUI). Al quarto terminava Trust You.

Lorelei Rock 7,5.
Ottima scelta aver spostato il Divino Amore, Lr sui 1000 per 2 anni, da inizio settembre al Champions Day e ieri questa bella intuizione è stata onorata da un’edizione davvero spettacolare con l’allieva di Giuseppe e Alessandro Botti che sfruttando lo steccato ha lorelei rock divino amore19pizzicato sul palo il neretto che ricercava.
Un finale da vedere mille volte, con Das Rote che pareva essere riuscita a dominare i rivali, ma che non aveva fatto i conti con Lorelei che la rimontava metro dopo metro alla corda e proprio sul palo metteva il musino davanti.
Al terzo terminava Lovely Smile, mentre Agiato era solo quarto dopo aver subito una serie di intralci che gli sono costati molto cari (video QUI).

Antonio Viani@DerbyWinnerblog

 

6 pensieri riguardo “Roma Champions Day, Time to Call Skalleti!

    Domenico ha detto:
    4 novembre 2019 alle 23:04

    Ma ne vogliamo parlare di un cavallo che passa da una condizionata e prende 59 kg e uno che viene da un gruppo 2 e scende in gruppo 3 e prende 59 kg????? Si ok grande vittoria ma c’è qualcosa da rivedere non credete o chiudete gli occhi????

    "Mi piace"

      Antonio Viani ha risposto:
      5 novembre 2019 alle 8:49

      Ciao Domenico, ti ringrazio del commento ma bisogna ricordare che i 3 anni in questo periodo hanno un chilo meno degli anziani. Il fatto che Out abbia vinto in Gr2 gli porta un chilo di sovraccarico e quindi questo vantaggio viene annullato come previsto da regolamento. Ciao a presto

      "Mi piace"

    Alessio Marello ha detto:
    5 novembre 2019 alle 8:12

    Pagellone impeccabile!

    "Mi piace"

      Antonio Viani ha risposto:
      5 novembre 2019 alle 8:50

      Grazie mille Alessio. Ovviamente essendo numeri voti sono soggettivi ma la speranza è che si possa partire da questi per aprire una bella discussione. A presto e grazie ancora.

      "Mi piace"

        Alessio Marello ha detto:
        5 novembre 2019 alle 9:05

        Naturalmente,trovo però che siano molto ben legati alla descrizione della corsa,tolto l’ospite marziano Skalleti per il quale assegnare un voto è quasi “riduttivo”,mi sarebbe piaciuto vedere il giovane Agiato in una corsa più fortunata dal punto di vista dello spazio in retta,ma personalmente trovo abbia parecchio da dimostrate in futuro!

        "Mi piace"

        Antonio Viani ha risposto:
        5 novembre 2019 alle 9:07

        Concordo su tutto. Skalleti davvero troppo per i nostri. Agiato mi spiace abbia trovato quei due intralci perché per me poteva lottare la corsa.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...