Fine settimana con vista (confortante) sulle Ghinee!

Postato il Aggiornato il

mission boy gardone 2019Se aspettavamo questo fine settimana per ottenere maggiori informazioni sulle future Ghinee italiane, in programma il 28 aprile a Roma Capannelle, non siamo rimasti delusi.


Premessa doverosa: la scelta di effettuare i trial principali a un giorno di distanza, sabato le prove milanesi e il giorno successivo il Pisa, è stata una decisione suicida (ennesima di una programmazione che fa acqua da tutte le parti) che non consente percorsi di avvicinamento differenziati per cavallo e condensa tutto in una due giorni quando si poteva (e doveva) lasciare il giusto intervallo, l’optimum sarebbero state tre settimane, per creare un percorso che di per sé stesso sarebbe stato un evento, si parva licet come accade in America con le tappe di avvicinamento al Kentucky Derby.

Anche così mal posizionate, i trial hanno però dato responsi importanti e aggiungiamo confortanti. Sabato abbiamo assistito a un vero numero di Mission Boy.
Il figlio di Paco Boy era al rientro dalla splendida campagna autunnale dei 2 anni, con la perla del Gran Criterium. Nel Gardone rendeva 3,5 chili ai 4 avversari, di cui uno di scuderia. Anche se il campo era molto scarno (ma guarda un po’ che strano…) la prova del portacolori della Blueberry è stata davvero superba.
Lasciato il battistrada Faulette davanti a Zoman a impostare il ritmo, Mission e Fiocchi si posizionavano tranquilli nelle retrovie. In retta Zoman provava ai 600 a impostare una lunga progressione per rendere la vita difficile al favorito, ma era tutto vano. Ai 400 senza nemmeno essere richiesto lo apparigliava e ai 200 passava con una facilità disarmante per concludere con 3 lunghezze abbondanti su Zoman e molto di più su Siculi terzo a grande distanza (Video QUI).
Una prova sopraffina del bottiano, perché Zoman è un signor cavallo con margini di miglioramento e che merita ampiamente di provare il Parioli. Ma ancora di più per come è arrivata, Mission Boy ha scherzato pur essendo al rientro e rendendo ben 3,5 chili. Siamo sinceri alle nostre latitudini simili prove di forza sono rare. Non fosse un trial meriterebbe un bel 10, ma siccome siamo ancora nella fase di preparazione gli diamo unverde e rosa seregno 2019 8+ che speriamo di poter aggiornare a fine aprile.

Sempre nella giornata ambrosiana abbiamo assistito a una bella edizione del Seregno, la Listed gemella del Gardone, sempre sul miglio ma per femmine, dove la sorpresa è arrivata da casa Incolinx. Infatti a “godere” della sfida tra le favorite, Stone Tornado e Lemaire, è stata Verde E Rosa (Zoffany). Prendeva subito la testa la Crecco Stone Tornado con la Incolinx subito dietro e il gruppo raccolto, anche per via di un ritmo non forsennato. Sulla curva Branca portava la sua allieva su Stone e ai 600 finali veniva raggiunto all’esterno da Lamaire, per un finale scoppiettante. Ai 200 finali la contesa si riduceva a un duello a due con Verde E Rosa all’esterno che aveva la meglio su Stone Tornado finita a una e mezza (Video QUI).
Affermazione che non solo ribalta la linea tra le due ragazze, ma che cambia anche la gerarchia per il Regina Elena, dove la Zoffany allenata molto bene da Niccolò Simondi si presenta da indubbia cavalla più attesa. Lo stesso allenatore sconfitto, Alduino Botti, riconosceva in un nostro colloquio post corsa che Verde E Rosa gli pare una cavalla ben sopra media e con ancora margini di miglioramento. Sarà una grande sfida a Roma!

Se a San Siro abbiamo assistito a due prestazioni da circoletto rosso, San Rossore non ha voluto essere da meno con la disputa di un 129esimo Premio Pisa da vedere e rivedere tante volte.
o'juke regtoscana 2019La giornata pisana è sempre una festa e anche ieri si è confermata tale, con tantissimi spettatori presenti all’ippodromo e un’atmosfera che solo qui si respira. Bravi, lo diciamo con gioia, quelli dell’Alfea.
L’antipasto è stato servito con il Regione Toscana, Listed sui 2200 per 4yo+, dove c’è stato l’ottimo rientro del St Leger winner, O’Juke (Jukebox Jury), in sella Sergio Urru, che si è imposto con ottimo stile dimostrando di essere pronto per le sfide di primavera (Video QUI). Complimenti alla scuderia Allegria e al trainer, Simondi.
Ma i “veri fuochi” di questa festa si sono avuti, come accennato sopra, nel Pisa, dove alla partenza scattava come un missile It’s The Only Way, che prendeva la testa e scandiva, con Maniezzi in sella, un ritmo infernale per cercare di prendere in contropiede gli avversari e magari nascondere la sua scarsa attitudine ad arrivare al miglio (per noi sarà un ottimo velocista). In curva il tema tattico non cambiava e l’unica notizia era che Vargiu su Out Of Time (Sakhee’s Secret) prendeva la schiena di Bobby Ewing facendosi trascinare verso la testa del gruppo.
In dirittura il battistrada da Lilbourne Lad ci provava ancora a dare una ulteriore accelerata, ma a poco meno di 300 era il figlio di Sakhee’s Secret della Giglio Sardo adout of time pisa 2019 aprire i reattori, con un cambio di passo che faceva scintille per terra e che portava il bottiano a raggiungere poco prima del palo l’allievo di Santini e poi a lasciarlo a una abbondante (Video QUI). Al terzo Tempus Ingannadu su Bobby Ewing che confermavano la linea del Rook.
Vittoria, l’ennesima, di un prodotto 100% Italiano. Non ci stancheremo mai di sottolinearlo, perché i nostri stalloni devono, ripetiamo devono, essere messi nelle condizioni di dimostrare il loro valore.
Tornando alla pista, una dirittura da stropicciarsi gli occhi che se non basta, a nostro modesto parere, a portarlo sullo stesso livello di Mission Boy, ci consente però di attendere il Parioli con il sorriso di avere trovato due splendidi protagonisti. A questi aggiungiamo anche un Pensiero D’Amore che ci pare in grado di fare da terzo moschettiere.
Cari amici, abbiamo tutto per aspettare con fiducia il 28 aprile e chissà che non si aggiungano altre novità!

Antonio Viani@DerbyWinnerblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...