Goffs Orby, record e prezzi stellari nel segno di Galileo!

Postato il

Goffs LogoGalileoPhoenix Thoroughbreds e tanta qualità.
Queste le parole chiave delle ultime aste Goffs Orby Sale 2018 che hanno fatto segnare una edizione da record sotto tutti gli aspetti.


Innanzitutto è stato infranto il record all-time come top price in Irlanda.
I 3,2 milioni di euro pagati per una bellissima femmina da, appunto, Galileo e Green Room (Theatrical) (QUI), rappresentano il maggior prezzo mai raggiunto in asta nell’Isola di Smeraldo. Il fatto che la puledra sia sorella piena di campionesse come Forever Together e Together Forever, nonché sorellastra di Lord Shanakill ha certamente avuto un peso molto considerevole visto che simili famiglie non sono così facili da possedere.

Un record che ovviamente non è solitario, ma piuttosto la punta di un iceberg di prezzi elevati che hanno trainato le licitazioni.
Al termine della due giorni i numeri raccontano di un’asta con numeri più ridotti, in offerta sono stati 369 contro i 433 del 2017, ma il valore aggregato ha toccato 43.474.000 euro contro 40.702.500, più 7% (con offerta minore!), con una percentuale di venduti che sale ancora da 86 a 89%.
Il prezzo medio sale a 132.948 euro, più 22% sul 2017, e il prezzo mediano si posiziona a 80.000 contro i 65.000 della edizione precedente, anche qui un rilevante più 23%.
Come possiamo facilmente notare gli indicatori parlano di una edizione fantastica delle Orby Sale, dove i tanti compratori internazionali hanno portato a un risultato oltre ogni aspettativa e dove la contrazione dei numeri è stata senza dubbio gradita dagli operatori. Come abbiamo osservato nelle precedenti aste di Fairyhouse la polarizzazione del mercato è molto accentuata.
galileo-green roomTra i venditori particolare rilievo per il Glenvale con oltre 5 milioni di venduto e che ha presentato il secondo prezzo dell’asta, una femmina ancora da Galileo e ancora acquistata dal Phoenix Thoroughbreds, per 2 milioni (QUI).
Tra gli acquirenti ovviamente massimo risalto per il Phoenix che ha speso quasi 6 milioni per 6 lotti, tra i quali i primi due per prezzo e anche gli unici sopra il milione di euro, come detto sopra.
Tra gli stalloni detto di “Sua Maestà” Galileo, molto bene si sono comportati relativamente nuovi stalloni come No Nay Never, molto atteso e che ha spuntato parecchi prezzi a 6 cifre (il più alto una femmina a 700 mila acquistata da MV Magnier), ma lo stesso possiamo dire di Showcasing (850 mila, terzo prezzo dell’asta), Gutaifan e Muhaarar che hanno ottenuto buoni riscontri oltre a stalloni già consolidati come Kingman o Sea The Stars o lo stesso Dark Angel.
Tra gli italiani presente Antonio Peraino che a 11.000 ha preso un Kitten’s Joy (QUI), mentre Federico Barberini una figlia di Make Believe a 75.000 (QUI).
Adesso la parola passa alle più popolari Sportsman Sale che avranno luogo oggi, rimanete sintonizzati!

Antonio Viani@DerbyWinnerblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...