Tatts Ireland September Yearling Part II, un tonfo pesante!

Postato il Aggiornato il

tatts ire part IINumeri molto negativi per la Part II delle September Yearling Sale 2018. Il mercato di fascia bassa è in forte sofferenza. Presenti e attivi molti operatori italiani.

Una debacle in piena regola.
Le avvisaglie le avevamo registrate nella due giorni principale delle September, con numeri che pur rimanendo di tutto riguardo portavano a indicatori negativi (QUI). Ma nella terza e ultima giornata, la Part II per intenderci, abbiamo assistito a un vero crollo del mercato.
Tonfo che si è palesato in un contesto dove l’offerta era leggermente superiore rispetto allo scorso anno, 259 contro 242, ma dove i venduti sono stati solo 172 ovvero il 17% in meno dello scorso anno. La percentuale dei venduti sui lotti offerti è del 66%, mentre nel 2017 toccò la ragguardevole quota dell’86%, insomma un arretramento del 22%.
Con queste premesse non stupisce che il valore aggregato sia del 41% inferiore allo scorso anno toccando quota 1.241.300 euro. Il prezzo medio si è fermato a 7.217 euro contro 10.115, quindi meno 29% e il mediano ha chiuso a 5.000 contro 8.000, meno 38%.
Top Price per una femmina da Camacho acquistata da Kern Lillingston a 32.000 euro.

Dati che raccontano meglio di mille parole una forte battuta di arresto del mercato di fascia bassa.
Proprio questo segmento, verso il quale l’asta si rivolgeva, risente della sempre maggiore polarizzazione esistente nel nostro settore. Assistiamo spesso a numeri e record fantastici per pochi selezionati prodotti, ma il resto faticatattersalls-ireland anche solo a ripetere i numeri delle precedenti edizioni.
Certamente non va dimenticato che aver aggiunto nei primi due giorni un’ottantina circa di prodotti ha con ogni probabilità svuotato la terza sessione di quei lotti che avrebbero potuto contenere o anche neutralizzare le perdite avute.
Ma, come si dice, è inutile piangere sul latte versato e credo che i dirigenti di Tattersalls Ireland faranno tesoro di quanto avvenuto e sapranno porvi rimedio, probabilmente riducendo i lotti offerti nella parte top delle September e quindi aumentando la qualità del terzo giorno. Molto più arduo il compito per gli allevatori irlandesi che si scontrano con un mercato che non è più disposto a comprare qualsiasi cosa purché a prezzi contenuti. Cambiare strategia da un anno all’altro non è semplice.

Come di consueto allenatori italiani presenti e agguerriti. Partiamo in ordine alfabetico con Agostino Affè che ha preso un Es Que Love a 2.000. Per Alduino Botti ben 8 puledri: un Rock Of Gibraltar a 22.000, un Casamento a 12.000, un War Command a 11.000, un Ruler Of The World a 7.000, tra le femmine una Camelot a 20.000, una Raven’s Pass a 10.000, una Bungle Inthejungle a 5.0000 e una Heeraat figlia di Only For Fun a 2.000. Peraino un maschio da Epaulette a 4.500 e un altro per Lo Piparo da Swiss Spirit a 1.000, oltre a una femmina da Zebedee a 2.500.
Cinque arrivi in scuderia da Attilio Giorgi con un maschio da Camacho a 6.000, una femmina da Dandy Man a 3.600, 3.000 euro spesi sia per una femmina da Dream Ahead e altrettanti  per una Equianodallo stesso Equiano anche un maschio a 1.500.
Per Maria Moneta, che il giorno prima aveva festeggiato la bella vittoria a Milano del suo allievo Najmuddin nel Moroni, un maschio da Mustajeeb a 2.000. Pietro Sinistri un Alhebayeb a 1.000, mentre ancora attiva la Razza Ambrosiana con 9.000 spesi per un Ivawood sorellastra di Gold Tail.
Pierluigi Giannotti due puledri, una femmina da Camacho a 2.500 e un maschio da Alhebayeb a 2.000, dalla famiglia di Rosina Bella.
Sebastiano Guerrieri un maschio da Anjaal a 4.200 e un Power a 2.500.  Stefano Postiglione porta invece a casa a 6.200 un French Navy.
Dovremmo aver indicato tutti gli acquirenti tricolori, nel caso ci fosse sfuggito qualche acquisto segnalatecelo e lo inseriremo subito.
Appuntamento con le aste a Parigi il sabato precedente l’Arc, con la Arqana Arc Sale.

Antonio Viani@DerbyWinnerblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...